Per gennaio torna di moda il nome di Pinilla

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Le strade di Pinilla e dell’Inter potrebbero ricongiungersi a breve. L’interessamento di Moratti per “Pinigol” non è una novità e l’apertura del mercato di riparazione potrebbe essere il momento giusto per riportare l’attaccante del Cagliari a Milano. Già in estate l’entourage nerazzurro aveva sondato il terreno ma Cellino, intransigente, aveva bloccato tutto sul nascere.

A gennaio però potrebbero aprirsi nuovi scenari. I nerazzurri, infatti, sono sempre alla ricerca del vice-Milito e vedono in Pinilla il nome giusto. Il giocatore di Santiago del Cile, vista la delicata situazione del club sardo, potrebbe chiedere la cessione e a quel punto l’Inter sarebbe la sua prima scelta.

L’intesa tra la Beneamata e il giocatore, inoltre, sembra non essere mai svanita. Gli uomini di corso Vittorio Emanuele non hanno mai perso di vista il giocatore e non hanno mai nascosto la stima nei suoi confronti, mentre l’attaccante ex-Palermo, tramite Twitter continua a mandare messaggi d’amore ai colori nerazzurri.

Tutto, a questo punto, è nelle mani di Moratti. Il Presidente aspetterà  il mese di  gennaio per valutare la situazione della squadra. Se gli uomini di Stramaccioni dovessero essere ancora in corsa per i tre obiettivi, il patron nerazzurro potrebbe fare un sacrificio e insistere con Cellino per avere il bomber cileno.

L’unico ostacolo a quel punto sarebbe rappresentato dal prezzo del cartellino. La bottega di Cellino ha prezzi esorbitanti e la richiesta per il giocatore potrebbe essere compresa tra i 10 e i 15 milioni (in estate ne furono chiesti addirittura 18, ndr), mentre l’Inter vorrebbe puntare a un prestito con diritto di riscatto, cosa che difficilmente il presidente rossoblu concederà.

Branca e Ausilio, però, potrebbero fare leva sulla volontà del giocatore nella speranza che Cellino eviti un braccio di ferro improduttivo per entrambe le parti.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook