Moratti: "Vittoria importante per il morale. Juve e Napoli due belle squadre, noi..."

Moratti: “Vittoria importante per il morale. Juve e Napoli due belle squadre, noi…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intercettato all’ingresso degli uffici Saras, nel centro di Milano, Massimo Moratti è tornato a parlare del derby. Ecco le sue parole:

Presidente, che idea si è fatto dopo tutti i commenti e le reazioni alla partita di ieri sera?

“L’idea che mi sono fatto che è che…l’abbiamo vinto (ndr, sorride). L’idea più semplice, più normale è questa e quindi era importante per il morale, per la conferma del talento dell’allenatore e della professionalità di tutti i nostri giocatori”.

Andrea Stramaccioni sempre più come José Mourinho?

“Perchè noi vogliamo sempre fare dei paragoni… però sempre più con personalità, capacità e attenzione alle cose e lì ci vuole anche umiltà per farlo”.

Ieri sera ha avuto modo di parlare con Kenneth Huang, l’investitore cinese presente allo stadio?

“Non credo proprio fosse in tribuna ieri, proprio per niente, e poi non essendo neanche io ieri allo stadio non è successo nulla”.

Il rientro di Sneijder potrebbe alterare gli equilibri della squadra?

“Quando uno è un campione è un campione, per cui in qualsiasi equilibrio quando infili il campione serve sempre”.

La vittoria di questo derby può essere una spinta decisiva alla stagione dell’Inter?

“Certamente è stata una spinta, che sia decisiva non lo so. Poi sta a noi, ai giocatori, all’allenatore, al pubblico, a tutti mantenere questo spirito”.

Crede che l’Inter sia all’altezza delle due altre squadre in corsa per lo scudetto in questo momento?

“I paragoni sono sempre difficili nel calcio, le altre due hanno la fortuna di avere più o meno la stessa squadra dell’anno scorso. In più la Juventus ha quella di aver vinto l’ultimo campionato e quindi di sentirsi molto forte. E poi sono obiettivamente due belle squadre. Noi stiamo tentando di metterci allo stesso livello”.

Il 3-5-2 è un esperimento riuscito?

“Al momento direi proprio di si”.

Le hanno dato fastidio certe polemiche arbitrali dopo il derby?

“No, sono anche abituato all’essere dall’altra parte e a non dire niente”.

Che cosa ha pensato quando Diego Milito ha sbagliato il gol sull’1-0?

“Non lo dico… (ndr, sorride)“.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy