Inter-Fiorentina, le parole dei protagonisti

Inter-Fiorentina, le parole dei protagonisti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

I nerazzurri si riprendono San Siro. Nel posticipo della 6^giornata di Serie A gli uomini di Stramaccioni riescono a battere una Fiorentina in grande forma per 2 a 1, raggiungendo quota 12 punti e agguantando la Lazio al terzo posto .

Come sempre, dopo l’ennesima prova impeccabile, a presentarsi per primo davanti ai microfoni di Inter Channel è Javier Zanetti: “Quello che contava era sfatare questa maledizione di San Siro. Ora, proveremo a essere ancora protagonisti e migliorare. I gol subiti? Può succedere, anche nella ripresa però abbiamo sempre fatto il nostro gioco e cercato di attaccare. La difesa a tre? E’ positiva, bisogna migliorare ovviamente i meccanismi perché gli errori li paghi. Ma la strada è quella giusta, perché l’Inter si è rimessa in piedi dopo domenica scorsa. Ora, la trasferta di Europa League poi il derby: saremo motivati”.

A sbloccare la partita è stato il solito Milito. Meno lucido che in altre circostanze, l’attaccante nerazzurro ha spiegato così gli errori sotto porta, elogiando anche il compagno di reparto: “L’occasione della traversa è stata sfortunata, Cassano mi ha messo una gran palla. Quello che pesa però sono questi tre punti, perché abbiamo creato tanto e vincere ci serviva. Cassano? Antonio serve sempre grandi palloni, è nel suo DNA. Ti mette davanti al portiere“.

Altro protagonista della serata è stato sicuramente Coutinho. Schierato a sorpresa dal primo minuto, il giovane brasiliano non ha deluso le aspettative e ha confermato i miglioramenti di inizio stagione: Penso di aver fatto quanto mi aveva chiesto esplicitamente Stramaccioni e mi fa piacere, quel che conta è che la squadra vinca. Ora vogliamo migliorare ancora, io mi sento importante esattamente come gli altri. La panchina? Naturale che metta tristezza, ma il mister mi ha aiutato parlandomi, come fa con tutti”.

Non mancano le parole di Juan Jesus che, da dolce sorpresa, si sta trasformando sempre più in certezza. Intervenuto ai microfoni di Sky, il giovane difensore della Seleçao ha commentato così la vittoria sulla Fiorentina: Abbiamo fatto una grande partita, abbiamo vinto a San Siro, siamo contenti. Ci mancava vincere in casa, complimenti a tutta la squadra che ha lottato sempre. Io voglio lottare con questa maglia, la difesa a 3 sta andando molto bene, facciamo ciò che dice il mister. Il derby? Spero di giocare, se dovessi giocare sarei contento. Ci aspetta un grande derby, sono felice”. 

Davide Miccichè

(Twitter: @Davide_Micciche)

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy