Di Carlo carica i suoi: "L'Inter è una squadra fortissima, ma possiamo vincere se..."

Di Carlo carica i suoi: “L’Inter è una squadra fortissima, ma possiamo vincere se…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A giudicare dai risultati di questo inizio di stagione, la partita tra Chievo e Inter non sarà un’occasione di rivincita solo per i nerazzurri.

La squadra di Mimmo Di Carlo, infatti, ha ottenuto finora la miseria di tre punti e dopo tre sconfitte consecutive (Parma, Lazio e Juventus, ndr) cercherà il riscatto proprio contro l’undici di Stramaccioni: “Il ko di Torino fa parte del passato – ha spiegato ieri Di Carlo in conferenza stampa – ora pensiamo all’Inter e lo dobbiamo fare con fiducia, perchè il Chievo può battere i nerazzurri. La sconfitta contro la Juventus ci sta perchè loro sono i più forti ed è inutile discutere. Andavano a un ritmo diverso dal nostro e ci hanno impedito di giocare, pressandoci sin dall’avvio”.

Ora dobbiamo riprendere il cammino, affrontando l’Inter senza paura – prosegue il tecnico dei clivensi – loro hanno grandissimi giocatori, sono una squadra fortissima, in assoluto una delle più forti del campionato. Sarà un’altra partita difficile, ma noi dobbiamo ritrovare lo spirito Chievo. La voglia di correre, di lottare, di fare sacrifici. Per fare risultato contro una squadra di così grandi potenzialità bisogna tenere il ritmo sempre molto alto, al massimo possibile. Se dovessimo giocare sotto ritmo, le loro qualità ci farebbero male“.

In chiusura un pensiero sulla formazione: “Ho parecchie idee in testa, ma una scelta definitiva sulla formazione non l’ho ancora presa. Chiunque dovesse giocare è importante che interpreti la partita da Chievo. Solo giocando con quelle che sono le nostre caratteristiche potremmo pensare di battere l’Inter”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy