La benedizione di Mihajlovic: "Stramaccioni è giovane e può fare bene. Dopo Mourinho..."

La benedizione di Mihajlovic:

Non è sicuramente un periodo facile per l'Inter che, dopo la sconfitta casalinga rimediata contro il Siena, ha visto spuntare qualche crepa di troppo nelle fondamenta del suo progetto. Stramaccioni non ha nascosto i problemi della squadra e ha ammesso che nelle prossime giornate sarà costretto a correre ai ripari per cercare quella continuità di risultati che non è ancora arrivata.

Il tecnico romano, però, gode della fiducia di società e giocatori: un bel vantaggio ripensando a situazioni simili del recente passato in cui sembrava che non tutti remassero nella stessa direzione. Rialzarsi dopo una brutta caduta non è mai facile, ma Strama ha tutte le qualità per risollevare l'Inter e dimostrare che Moratti non si sbagliava quando sosteneva che lui fosse l'uomo giusto per guidare il nuovo corso nerazzurro.

Ne è sicuro anche l'ex nerazzurro Sinisa Mihajlovic che, in un'intervista rilasciata in esclusiva al portale serbo Sportske, ha tranquillizzato i tifosi interisti: "All'Inter c'è sempre tanta pressione - spiega l'attuale ct della Serbia -, non credo sia un caso che dopo Mourinho non siano più arrivati i risultati. Stramaccioni è giovane e può fare bene. Credo che nonostante l'avvio difficile, l'Inter abbia le carte in regola per rientrare nel gruppo Scudetto e concludere bene la stagione".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram