L'Under 21 di Mangia a valanga sul Liechtenstein. Bardi e Longo...

L’Under 21 di Mangia a valanga sul Liechtenstein. Bardi e Longo…


Continua spedita la marcia della formazione Under 21 allenata da Devis Mangia verso l’Europeo in Israele del prossimo giugno. Gli azzurrini infatti, dopo aver strapazzato l’Olanda in amichevole venti giorni fa (tre a zero con le reti di Insigne, Immobile e Florenzi, ndr), si sono ripetuti a Casarano battendo per sette a zero il modesto Liechtenstein. Ora il primo posto nel Girone 7 è matematico e non resta che prepararsi per il Play Off di ottobre.

Al “Capozza” di Casarano i ragazzi di Mangia hanno dominato in lungo ed in largo gli avversari terminando il primo tempo in vantaggio di cinque reti grazie ad una doppietta per il neoatalantino De Luca ed una rete a testa poi per Immobile, El Shaarawy e Viviani (gran destro da fuori per l’ex capitano della Primavera romanista, ndr). Nella ripresa ad arrotondare il punteggio ancora El Shaarawy e poi su rigore Jacopo Sala, talento dell’Amburgo.

Due i giocatori di proprietà dell’Inter in campo. Novanta minuti di ordinaria amministrazione per il portiere Bardi, con l’onore di portare la fascia di capitano nella ripresa all’uscita di Immobile, e una buona mezz’ora per Samuele Longo che, dopo l’esordio con gol nella Liga con l’Espanyol, è subentrato proprio ad Immobile sfiorando ripetutamente la rete nel finale di match.

Al termine dell’incontro queste le parole del tecnico Mangia, che non ha mai nascosto la sua simpatia per i colori nerazzurri, ai microfoni degli inviati Rai: “Volevamo fare una buona partita, abbiamo avuto il primo quarto d’ora in cui non riuscivamo a muovere velocemente la palla come avremmo voluto, poi abbiamo preso fiducia e abbiamo fatto bene, riuscendo a giocare con raziocinio fino alla fine”.

Prossimo appuntamento lunedì, sempre a Casarano, contro l’Irlanda in un match che varrà soltanto per l’onore.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy