L'ascesa di Ibrahima Mbaye: dalla Primavera alla prima squadra

L’ascesa di Ibrahima Mbaye: dalla Primavera alla prima squadra


Con le partite contro il Vaslui e contro la Roma in Campionato si chiuderanno i primi due mesi della stagione nerazzurra. Due mesi in cui la società è riuscita ad allestire una rosa competitiva regalando a Stramaccioni la possibilità di giocarsi al meglio le sue carte in Italia e, ritorno con i rumeni permettendo, in Europa.

In questo primo scorcio d’annata sportiva uno dei giocatori che più ha impressionato e che più si è messo in mostra è stato certamente Ibrahima Mbaye. Il difensore senegalese, classe 1994, si è ben disimpegnato fin dai primi giorni a Pinzolo, impressionando per maturità e per qualità, sia fisiche che tecniche. Nel precampionato è riuscito a conquistarsi minuti importanti nelle amichevoli (ottima la prestazione nel vittorioso “Trofeo Tim” a Bari, ndr) ed a esordire in Europa con la maglia nerazzurra nella sfortunata partita di ritorno a San Siro contro l’Hajduk Spalato.

Come ha sottolineato Giuseppe Accardi, il suo agente, a “Tuttomercatoweb.com”  Ibrahima dovrebbe restare agli ordini di Andrea Stramaccioni anche per il resto della stagione, facendo la spola tra la prima squadra e la formazione Primavera: “Ha diciassette anni. E’ stato bravo a trovare spazio in una società come l’Inter. Ma come lo stesso Mbaye ribadisce, è un giocatore aggregato alla prima squadra, ma si considera un Primavera.

Le possibilità di fare un ulteriore salto di qualità ci sono e di questo ne è convinto lo stesso Accardi: “Ibrahima ha davanti tanto tempo per poter crescere, ha grande umiltà e questa è la sua forza.

Chiosa finale sulla situazione contrattuale del giovane difensore: “Per quanto riguarda il contratto, lui fa parte della famiglia dell’Inter e ne sarà parte integrante ancora per molto.

 




Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl