Braida attacca Cassano: "Si commenta da solo. Il vero motivo per cui se n'è andato..."

Braida attacca Cassano:

"Il vero motivo dell'addio di Cassano? Se c'è, bisogna chiederlo a lui". Così, ai microfoni di Rtl 102.5, Ariedo Braida, direttore sportivo del Milan, aproposito del divorzio fra i rossoneri ed Antonio Cassano.

"Ha chiesto con insistenza di andare via: una, cinque, dieci, cento volte; quindi, ad un certo punto, cosa bisogna fare? Vuol dire che c'è qualcosa che non andava. Io ho avuto un colloquio con lui e non ho capito quale fosse il motivo per il quale se n'è andato: a me non l'ha detto. Lui si è fatto le domande e le risposte: bisogna andare, invece, indietro nel tempo per tentare di capire cosa sia successo. Tempo fa sono state dette delle cose che magari vengono dimenticate: è tutto molto complicato. Nella vita ci possono essere dei problemi che a volte possono essere risolti e a volte meno; comunque lui avrebbe dovuto essere più chiaro".

"Non si può parlare di fedeltà tre mesi fa e poi, in così poco tempo, cambiare: non si può fare così. Tutto questo si commenta da solo. Credo che la risposta la possa dare solo lui: nella vita comunque bisogna guardare avanti ed essere sinceri. È una questione di soldi? Io non parlerei di questo, perchè al Milan non è mai successo che un giocatore si sia lamentato per soldi. Mai avuto problemi di questo tipo: sono sempre stati tutti soddisfatti".

Fonte: Yahoo - Eurosport

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram