A Pescara con Sneijder e Coutinho alle spalle di Milito. Gargano subito in campo

A Pescara con Sneijder e Coutinho alle spalle di Milito. Gargano subito in campo

Stasera alle 20.45, allo stadio "Adriatico" di Pescara, avrà inizio il campionato 2012/2013 della nuova Inter di Andrea Stramaccioni. Per i nerazzurri è stata un'estate di rinnovamento, con molte partenze e parecchi innesti importanti. Handanovic, Silvestre, Alvaro Pereira, Gargano, Mudingayi, Cassano, Palacio e Coutinho, sono arrivati a rafforzare prepotentemente una squadra che aveva bisogno di essere rinfrescata.

La Juventus è già partita forte superando, non senza polemiche, il Parma per 2-0 con le reti di Lichtsteiner e Pirlo. Proprio per questo, l'Inter è tenuta a cominciare con il piede giusto. La trasferta di Pescara non sarà di certo semplice, con gli abruzzesi vogliosi di mettersi in mostra dopo l'eccellente campionato disputato in Serie B nella scorsa stagione. La partenza di giocatori importanti quali Insigne, Verratti e Immobile, che tanto hanno deliziato sotto gli ordini di Zeman, hanno sicuramente ridimensionato la squadra.

Vista l'assenza di Handanovic che sta recuperando dall'intervento subito al ginocchio, Castellazzi verrà confermato tra i pali. Con Maicon fuori dalla lista dei convocati e sempre al centro delle voci di mercato, la difesa a quattro dovrebbe essere composta da Zanetti, Ranocchia, Samuel e Nagatomo, anche se Silvestre potrebbe trovare spazio al centro della difesa.

Davanti alla difesa agirà Cambiasso, supportato ai lati da Guarin e dal neo acquisto Walter Gargano, subito in campo visto l'infortunio di Mudingayi. In avanti, Sneijder e Coutinho avranno il compito di innescare Milito, che sarà l'unica punta. Per Antonio Cassano, almeno inizialmente, ci sarà spazio solo in panchina. Out Palacio per squalifica.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram