Primavera, buona la prima per i ragazzi di "Berna": Inter vs Atalanta 3-2

Primavera, buona la prima per i ragazzi di

Al “Centro sportivo Giacinto Facchetti” la Primavera nerazzurra inizia il Campionato di categoria con una vittoria contro l’Atalanta. Gli uomini di Daniele Bernazzani hanno superato gli orobici per 3-2 dopo una partita equilibrata e ricca di emozioni.

Il mister Campione d’Italia si affida dal primo minuto al 4-3-3 con Dalle Vedove in porta, in difesa agiscono Bandini a destra, Donkor e Pasa al centro ed Eguelfi a sinistra. In mezzo al campo spazio al nuovo acquisto Acampora (classe ’94, proveniente dallo Spezia) insieme a Yago Del Piero e Belloni. In attacco accanto al fuoriquota Forte ci sono Garritano e Gabbianelli.

L’inizio del match vede un’Atalanta frizzante e subito pericolosa. Dalle Vedove smanaccia un colpo di testa del numero 7 Tonsi mentre dall’altra parte si fanno vedere Garritano e Forte ma il numero uno bergamasco Zanotti è attento. Al 20’ arriva il vantaggio degli ospiti. Destro dal limite fulminante del centrocampista Antonio Palma che termina all’incrocio dei pali. Passano solo sei minuti e l’Inter trova il pareggio con un bel tocco di Forte su cross dalla desta di Bandini. Un minuto dopo è Belloni a sfiorare il vantaggio ma il suo sinistro termina a lato. Al 41’ sono gli atalantini ad andare vicini alla rete dell’1-2 con il numero 11 Doudou, vera spina nel fianco della difesa di Bernazzani. Dalle Vedove però riesce a deviare oltre la traversa la conclusione dell’attaccante avversario. Dopo due minuti di recupero termina la prima frazione.

La ripresa si apre senza cambi e con due brividi, uno per parte. E’ prima Donkor sulla linea al 52’ a salvare il risultato mentre un minuto più tardi dall’altra parte è Belloni, dopo aver superato anche il portiere, a non riuscire a capitalizzare. Al 66’ l’Inter passa: sinistro di Forte che non lascia scampo a Zanotti, per il classe ’93 è doppietta. I nerazzurri a questo punto provano a controllare la gara ed all’82’ il neo entrato Terrani si conquista un calcio di rigore con conseguente espulsione per doppia ammonizione per il difensore orobico Conti. Dal dischetto è lo stesso Terrani a spiazzare l’estremo difensore avversario ed a siglare il 3-1. Nel finale di partita, precisamente nel quarto minuto di recupero, arriva la rete di Gagliardini a fissare definitivamente il risultato nonostante qualche brivido di troppo proprio nei secondi finali.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram