Cassano non chiude il mercato. Adesso si punta a Gargano e Alvaro Pereira

Cassano non chiude il mercato. Adesso si punta a Gargano e Alvaro Pereira


Dopo la conclusione dello scambio Cassano-Pazzini con conguaglio di circa 7,5 milioni di euro in favore dei nerazzurri, il mercato in casa Inter sta vivendo ore convulse. Infatti, gli operatori di corso Vittorio Emanuele, stanno lavorando su più fronti per completare la rosa già entro il 26 agosto, data di inizio del campionato.

Attualmente, gli obiettivi principali restano un mediano di sicuro affidamento e un terzino di spinta. A tal proposito, Branca e Ausilio nelle ultime ore avrebbero intavolato due trattative per completare la rosa di Andrea Stramaccioni. Stiamo parlando di Walter Gargano e Alvaro Pereira.

Il centrocampista del Napoli, chiuso dalla concorrenza di Inler, Hamsik retrocesso centrocampista, Behrami e Dzemaili, è in conflitto con Mazzarri e starebbe spingendo per trasferirsi all’Inter. Con Bigon e De Laurentiis, si sta ragionando con il Napoli su un prestito oneroso e l’operazione potrebbe andare in porto a breve per una cifra complessiva di circa 7 milioni di euro. Per sbloccare la trattativa, è probabile che a trattare siano direttamente i due presidenti.

Questo, in attesa di gennaio, quando probabilmente verrà sferrato l’assalto decisivo a Paulinho, il quale intanto potrà disputare il Mondiale per club a dicembre.

Per quanto riguarda l’esterno del Porto invece, serve trovare l’intesa economica con i Dragones, ma verosimilmente l’accordo arriverà a metà via proprio come tra Inter e Milan per il conguaglio di Pazzini. I portoghesi chiedono 15 milioni, l’Inter ne offre 12: ballano quindi 3 milioni, a 13-13,5 si può chiudere. Magari utilizzando formule che permetterebbero all’Inter di dilazionare il pagamento su più anni.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl