Coutinho: "Sono felice di essere tornato. Ora ho più fiducia e sono pronto per una grande stagione"

Coutinho:

E' stato uno dei protagonisti del precampionato nerazzurro, con prestazioni che hanno confermato tutti i progressi fisici, tecnici e psicologici evidenziati negli ultimi mesi di lavoro. Dopo l'ottima esperienza nella Liga spagnola, Philippe Coutinho è tornato a Milano con un solo obiettivo: riprendersi l'Inter, dimostrando di poter fare la differenza anche in Serie A.

In un'intervista concessa in esclusiva ai microfoni di Sky Sport 24, il giovane talento brasiliano ha parlato del suo ritorno in nerazzurro e delle aspettative in vista della stagione che sta per iniziare: "Nei sei mesi in prestito all'Espanyol ho acquisito fiducia in me stesso - ha spiegato Coutinho - ho giocato tante partite di fila e per un giocatore la cosa più importante è proprio la fiducia. Ora sono davvero contento di essere di nuovo qui, in una grande squadra e sono pronto a disputare una grande stagione".

"In Europa League abbiamo superato la prima partita, che era la cosa più importante e speriamo di migliorare. Contro l'Hajduk non abbiamo fatto una buona prova, non siamo riusciti a fare quello che facciamo in allenamento però siamo solo all'inizio e il primo obiettivo era passare il turno".

"Sneijder? È un fenomeno, giocare al suo fianco è bellissimo perchè all'improvviso ti serve una palla che ti fa trovare libero davanti alla porta. In quel ruolo devo cercare di arrivare il più possibile vicino all'area ed è quello che sto provando a fare. Stramaccioni? Parla sempre con tutti e dà fiducia. Da quando è arrivato ha sempre detto che se qualcuno avesse avuto bisogno di parlare con lui, sarebbe stato sempre disponibile. Questo è importante per una squadra".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram