L'Inter stringe per Mudingayi

L’Inter stringe per Mudingayi


Sfumati in poche ore Poli e Paulinho, Marco Branca prova a stringere per Gaby Mudingayi. Il centrocampista di nazionalità belga non è partito in ritiro con il Bologna, ufficialmente a causa di un leggero infortunio. Alla redazione di Sportitalia ha rassicurato tutti: “Sto bene, non si tratta di un infortunio ma solo di un piccolo fastidio e non sono partito con la squadra per curarmi”.

Ha anche ammesso che la trattativa per portarlo alla Pinetina continua. “Se ne sta occupando il mio procuratore” il breve commento del mastino. L’unica remora che aveva fatto desistere l’Inter dal concludere l’affare era la possibile squalifica per omessa denuncia nell’affare calcioscommesse. Ad oggi, questa eventualità sembra remota, quindi è probabile che nelle prossime ore si possa chiudere l’affare. La società nerazzurra si sarebbe comunque cautelata con una particolare formula di pagamento che prevede il versamento immediato di una prima tranche più una seconda rata di saldo che verrà saldata solo in caso di mancata squalifica del giocatore.

Mudingayi è un ottimo incontrista, idolo dei tifosi delle squadre in cui ha giocato (Lazio e Bologna su tutte, ndr) per la grinta e la passione che mette in campo. Non ha, però, dei buoni piedi e le lacune in fase di impostazione lo hanno limitato parecchio nel corso della sua carriera. Sarebbe quindi la naturale riserva di Guarin e Cambiasso.

Il suo acquisto avrebbe anche un’utilità immediata visto che l’Inter si ritrova ad affrontare i preliminari di Europa League con gli uomini contati in mediana. Sono ben tre i centrocampisti a rischio: Obi alle prese con fastidiosi acciacchi, Stankovic e Mariga non ancora arruolabili perchè alle prese con la fase di recupero agonistico. Un innesto, quindi, importante per dare un pò di respiro ai pochi centrocampisti “sani” in una fase così delicata della stagione. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl