Coutinho: "Lucas? E' un fenomeno e sarebbe il benvenuto, ma io resto qui per vincere"

Coutinho: “Lucas? E’ un fenomeno e sarebbe il benvenuto, ma io resto qui per vincere”


Deve essere e sarà la sua stagione. Philippe Coutinho è pronto a dimostrare il suo valore. Rientrato dal prestito di sei mesi all’Espanyol il giovane brasiliano è in ritiro con il resto della squadra a Pinzolo. Già dai primi allenamenti si intuisce che l’avventura spagnola ha giovato al talento nerazzurro, che è rientrato in Italia più motivato e soprattutto più consapevole delle sue qualità.

Lo sa bene mister Stramaccioni che ha già individuato in Coutinho il vero acquisto dell’estate nerazzurra. In Brasile nelle ultime ore era circolata l’ipotesi di un suo inserimento nella trattativa per portare a Milano Lucas. Ipotesi smentita in un’intervista dallo stesso giocatore, consapevole della fiducia che il tecnico romano ha in lui: Io resto qui per vincere con la maglia nerazzurra, non conosco personalmente Lucas, ma è fortissimo, un fenomeno. Spero possa venire qui presto, mi piacerebbe giocare con lui, ci darebbe una grande mano”.

Philippe ha parlato anche delle prime sensazioni avute in questo inizio di stagione: Sono felice di aver segnato, ma quello che conta è che tutta la squadra stia giocando bene e stia crescendo. Speriamo di migliorare ancora di più per arrivare bene all’inizio della stagione”. L’intervista si chiude con il trequartista nerazzurro che elogia il lavoro dei suoi compagni, in particolare quello di capitan Zanetti: “Sono felice qui, è stato importante giocare in Spagna, ma adesso voglio vincere qui e crescere con questi colori. Zanetti? E’ un grande amico, aiuta sempre noi giovani che stiamo arrivando ora ed è importante, speriamo di fare una carriera come la sua. Chi mi ha impressionato di più? Tutti, Milito, Zanetti, Livaja tutti“.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl