In Premier tutti pazzi per Castaignos. E Viviano...

In Premier tutti pazzi per Castaignos. E Viviano…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La dirigenza nerazzurra si è spartita i compiti: se Ausilio è in Brasile per sondare il terreno su Paulinho e occuparsi del mercato in entrata, Branca è in Inghilterra per cercare di fare cassa con il mercato in uscita. La mission del secondo non è sicuramente di minore importanza.

Il giocatore che pare avere più pretendenti è Luc Castaignos. Nonostante sia stato utilizzato con il contagocce dai vari allenatori nerazzurri, molte squadre sono pronte a scommettere su di lui. Hanno chiesto informazioni l’Everton, il Fulham, il Qpr e il West Ham. Il sogno del direttore tecnico è quello di scatenare un’asta nel ricco mercato inglese. In tempi di fair play finanziario, riuscire a ricavare un tesoretto da reinvestire è di fondamentale importanza.

Secondo le ultime indiscrezioni, poi, dietro il mancato via libera dell’Inter al passaggio di Viviano alla sua amata Fiorentina ci sarebbe il Tottenham. Il ricco club londinese avrebbe mostrato un tiepido interesse per il portiere italiano. Non è un mistero che il loro obiettivo prediletto sia Hugo Lloris, portiere del Lione e dei Blues. Ma, viste le richieste della dirigenza francese, la società si sta guardando intorno. Branca sta quindi alla finestra, sperando che l’affare Lloris salti definitivamente.

Viviano e Castaignos sono quindi destinati a non rimanere in ogni caso a Milano. Entrambi i giocatori hanno fatto sapere di volere giocare. Il lavoro di Branca non sarà facile: dovrà riuscire a non svendere due giovani talenti, ricavando nuova linfa per il mercato in entrata.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy