Zanetti: "C'è voglia di ripartire e tornare protagonisti. Giusto costruire una squadra giovane"

Zanetti: “C’è voglia di ripartire e tornare protagonisti. Giusto costruire una squadra giovane”


A margine di un’amichevole per la Fundacion Pupi a Vicente Lopez, in Argentina, Javier Zanetti ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di Sky, parlando di Inter ma anche della nazionale italiana e di Mario Balotelli.

C’è voglia di ripartire subito, di fare un grande campionato – ha spiegato il capitano in vista dell’inizio del ritiro estivo –. Il mercato? Saremo una squadra con idee chiare e che vuole tornare protagonista. La speranza è quella di fare un grande lavoro perché sarà un anno intenso per le tante competizioni che dovremo affrontare. Anche l’Europa League è una coppa prestigiosa e dovremo essere pronti subito già per i preliminari“.

“I miei anni? Ci sono, certo, ma sono sincero: sto bene e voglio ancora essere utile. Ma sarò il primo a mettermi da parte quando capirò di non esserlo più. Si parla di squadra giovane e sono d’accordissimo. Anzi, noi che abbiamo più esperienza daremo una mano ai più giovani per aiutarli a crescere.

A proposito di Balotelli e dell’Italia ha poi dichiarato: Sono contento per Mario. Tutti noi aspettavamo la sua continuità e soprattutto la sua maturità. Credo che sia un bene per la nazionale italiana, ma anche per il calcio mondiale. Poi un piccolo consiglio per Cesare Prandelli: “Deve giocare come ha giocato contro la Spagna nella prima partita, che ha rischiato di vincere. Sono due grandi nazionali con ottimi calciatori. Sarà una finale avvincente.

Fonte: inter.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy