Euro 2012: top&flop di Italia-Germania

Euro 2012: top&flop di Italia-Germania


A Varsavia, l’Italia batte la Germania per 2 a 1 e accede alla finalissima di Euro 2012. Cesare Prandelli e i suoi uomini mettono in scena un vero capolavoro, superando la corazzata di Joachim Loew, indicata da tutti come la favorita assoluta per la vittoria finale. Primo quarto d’ora da brividi per gli azzurri, con salvataggio sulla linea di porta di Pirlo (su colpo di testa di Hummels), e pasticcio sfiorato da Buffon in collaborazione con Barzagli. Al 20′ arriva la svolta del match: Cassano sbuca in mezzo alle maglie tedesche, va sul fondo e pennella un cross perfetto per l’incornata di Mario Balotelli. E’ un Balotelli finalmente in versione SuperMario quello che, 16 minuti più tardi, trova il raddoppio con un movimento perfetto da prima punta: finta di venire incontro al pallone e scatta in profondità, difesa della Germania in bambola e destro all’incrocio con Neuer pietrificato. Secondo tempo in cui l’Italia amministra il gioco senza correre particolari rischi, anzi, in più occasioni gli azzurri vanno vicini al 3 a 0. Al 91′ l’arbitro Lannoy concede un generoso rigore ai tedeschi per fallo di mano di Barzagli. Ozil accorcia, ma ormai è troppo tardi. Kiev aspetta Prandelli e i suoi per la finalissima di domenica contro la Spagna campione di tutto.

Top & Flop

Balotelli 8 – Questo è il vero SuperMario! Decisivo in ogni sua giocata, cinico come non lo era mai stato in questi Europei. Perentorio stacco su Badstuber per l’1 a 0; destro terrificante per il raddoppio (bella differenza rispetto al colpo sotto tentato con l’Inghilterra). In più c’è tanto lavoro per la squadra con movimenti continui, tanti falli subiti per far salire gli azzurri e, soprattutto, un’esultanza che spegne qualsiasi polemica.

Buffon 7 – Inizio partita in cui dimentica di indossare la maglia da SuperGigi,rischiando sia in uscita alta(a vuoto con Pirlo che salva sulla linea),che bassa (respinta sui piedi di Barzagli vicino all’autogol).Ma una volta trasformatosi in supereroe non concede più nulla:splendido su Khedira,devia sulla traversa una punizione di Reus,e va ad un passo dal parare il rigore di Ozil.

Pirlo 7.5 – Non esistono più aggettivi per descriverlo. E’ il cervello di questa nazionale: detta i tempi di gioco con la precisione di un metronomo, senza sbagliare neanche un passaggio e mettendo in mostra tutta la sua classe ogni volta che tocca il pallone. Immenso!

Kroos 6.5 – Loew lo lancia al posto di Muller ed è lui a creare i maggiori pericoli per la retroguardia azzurra. Ci prova spesso da lontano e risulta l’elemento fondamentale di raccordo fra centrocampo e attacco. Il futuro è tutto dalla sua parte.

Reus 6.5 – Entra per Podolski nel secondo tempo dando subito un deciso cambio di passo dalla sua parte. E’ sua la punizione che costringe Buffon a un super intervento con l’aiuto della traversa.

Gomez 4.5 – Fuori dopo 45 minuti passati all’ombra di un Barzagli che non gli permette una giocata degna di nota. Quando la sua nazionale non gira alla perfezione lui, e il suo gioco, ne risentono tantissimo.

Badstuber 4.5 – Si perde Balotelli sul primo gol, risultando il peggiore della malandata retroguardia tedesca. Troppo lento e legnoso, si trova in grande difficoltà nei duelli con gli attaccanti italiani.

Podolski 5 – Anche lui, come Gomez, resta negli spogliatoi all’intervallo. Ha il vantaggio di avere dalla sua parte Balzaretti,terzino sinistro adattato a destra,ma non lo mette mai in difficoltà.Ormai,sono già un bel po’ di anni che si aspetta la sua definitiva esplosione.

Di Natale 5.5 – Entra per Balotelli al 70′, in una partita perfetta per le sue caratteristiche: Germania all’arrembaggio e moltissimi spazi in cui Totò può lanciarsi. Lui lo fa come al solito benissimo, ma l’errore a tu per tu con Neuer tiene ancora i tedeschi in partita.

Pagelle

ITALIA (4-3-1-2): Buffon 7; Balzaretti 6.5, Barzagli 7, Bonucci 6.5, Chiellini 6.5; Marchisio 6.5, Pirlo 7.5, De Rossi 7; Montolivo 7 (63′ Thiago Motta 6); Balotelli 8 (70’ Di Natale 5.5), Cassano 7 (57′ Diamanti 6.5). Allenatore: Prandelli 7.5

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 6; Boateng 5 (71′ Muller 5), Hummels 5.5, Badstuber 4.5, Lahm 5; Schweinsteiger 5, Khedira 6; Ozil 5.5, Kroos 6.5, Podolski 5 (46′ Reus 6.5); Gomez 4.5 (46′ Klose 5.5). Allenatore: Loew 5.

 




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl