Mezza Serie A su Samuele Longo. Atalanta in prima fila

Mezza Serie A su Samuele Longo. Atalanta in prima fila


Tutti pazzi per Samuele Longo. Che all’indomani dello scudetto Primavera il giovane attaccante nerazzurro sarebbe diventato oggetto del desiderio di molte squadre non era difficile da prevedere: le tante richieste pervenute in corso Vittorio Emanuele sono una semplice conferma della straordinaria stagione vissuta dal centravanti di Valdobbiadene.

In assoluto stella della squadra di Stramaccioni e Bernazzani, Longo ha appena concluso quella che in gergo viene definita “la stagione perfetta”, segnando 17 gol importantissimi con i quali ha trascinato i compagni di squadra alla conquista della Next Generation Series prima e dello scudetto poi. Numeri che, ovviamente, non sono passati inosservati e che hanno attirato l’attenzione di mezza Serie A.

Per la serie “sbagliando si impara”, l’Inter questa volta, onde evitare un remake del “caso” Destro, ha riscattato anche l’altra metà del cartellino (in comproprietà con il Genoa fino a venerdì), sacrificando quel Kucka che, solo un anno fa, sembrava dovesse diventare il perno del centrocampo interista.

Con Longo tutto nerazzurro la palla adesso è passata nelle mani di Andrea Stramaccioni che, nel giro di qualche settimana, dovrà decidere il futuro del piccolo gioiellino. Il mister, per osservarlo più da vicino, lo convocherà quasi sicuramente con la prima squadra per il ritiro di Pinzolo (dal 5 al 15 luglio, ndr) e alla fine tirerà le sue conclusioni.

Anche se non è da escludere una sua permanenza in nerazzurro, soprattutto se dovesse saltare l’affare Destro, Longo andrà quasi certamente in prestito in una squadra di medio-bassa classifica, per muovere i primi passi nella massima serie dopo l’assaggio avuto contro la Lazio nell’ultima giornata della scorsa stagione.

Le pretendenti non mancano e l’Inter sta studiando tutte le offerte giunte in sede, anche se a muoversi con maggiore convinzione sembra essere stata l’Atalanta di Colantuono. Futuro immediato a parte, una cosa sembra sicura: il destino di Samuele sarà a tinte nerazzurre.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl