Silvestre sempre più vicino. L'agente del giocatore è in Italia

Silvestre sempre più vicino. L’agente del giocatore è in Italia


Zamparini tifava Paris Saint-Germain, sperava che Leonardo riuscisse nel suo intento di portare Thiago Silva alla corte di Ancelotti, per poi avviare un’asta tra Inter e Milan per Matias Silvestre. Il dietro-front rossonero sulla cessione del difensore brasiliano ha cambiato le carte in tavola. L’Inter è tornata a essere l’interlocutrice principale del vulcanico patron rosanero.

La cifra richiesta per assicurarsi le prestazioni del centrale argentino è onerosa: si parla di 10-12 milioni. La prima offerta nerazzurra di 4 milioni più la metà di Emiliano Viviano è stata rispedita al mittente.

Con il passare delle ore, però, Zamparini si sta convincendo ad abbassare le sue pretese. Di team disposti a pagare quelle cifre non se ne trovano in Italia e Silvestre ha fatto sapere di preferire la permanenza nel Belpaese. Solo il Rubin Kazan si era fatto avanti con 12 milioni, ma la trattativa non è decollata.

L’Inter può fare leva su alcune contropartite tecniche. Lo stesso Viviano potrebbe rassegnarsi a restare a Palermo, abbandonando il sogno chiamato Fiorentina. Nelle ultime ore pare che lo staff degli isolani si stia convincendo a puntare sul portiere toscano per il futuro. Oppure si sta pensando di inserire qualche prodotto della “cantera” nerazzurra, fresca vincitrice del campionato Primavera. La sensazione comunque è che con 9 milioni di euro l’affare si possa chiudere.

Secondo il giornalista di Sky, Gianluca Di Marzioci sarà a breve un incontro tra Inter Palermo. L’agente del giocatore è arrivato in Italia e quindi sembra davvero che l’affare possa chiudersi a breve.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl