L'Inter sulle tracce di Mudingayi, ma Duncan...

L’Inter sulle tracce di Mudingayi, ma Duncan…


Stando alle indiscrezioni di questo inizio di mercato uno degli obiettivi dell’Inter in quest’estate è Gaby Mudingayi. Il trentenne centrocampista, nativo di Kinshasa (con passaporto belga, ndr), avrebbe indicato la società nerazzurra come sua prima scelta in caso di addio al Bologna incontrando il gradimento sia dei vertici di Corso Vittorio Emanuele che del mister Andrea Stramaccioni.

Mudingayi è certamente un buon giocatore, di grande forza fisica, in grado di costituire una valida alternativa nell’organico dell’Inter del prossimo anno. Nel settore giovanile nerazzurro però c’è un giocatore dalle caratteristiche simili a quelle del belga, Alfred Joseph Duncan.

Il ghanese, classe ’93 e fresco di convocazione nella nazionale Under 20 del suo paese, è stato uno dei pilastri della formazione Primavera campione d’Italia ed è uno dei pupilli di Stramaccioni, che molto probabilmente deciderà di portarlo a luglio in ritiro a Pinzolo da aggregato alla prima squadra.

Duncan è un centrocampista completo, che abbina notevoli qualità sia fisiche che tecniche, un giocatore, come anticipato, paragonabile in tutto e per tutto a Mudingayi che, pur difettando in esperienza rispetto al belga, porterebbe l’esuberanza tipica dei giovani in seno ad un gruppo che ha mostrato di avere bisogno di forze fresche. Inoltre sarebbe un’addizione a costo zero rispetto al bolognese, legato con gli emiliani da un contratto fino al 2013.

Nell’ottica di un Inter che guarda al futuro, ad un rinnovamento per un paio d’anni procrastinato ma ora non più rinviabile,  ci chiediamo se non valga la pena puntare fin da subito su uno dei prospetti migliori della “cantera”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl