Lassana Diarra nome nuovo per la mediana

Lassana Diarra nome nuovo per la mediana


Dopo aver riscattato Fredy Guarin dal Porto e Andrea Poli dalla Sampdoria, l’Inter sta continuando nella sua opera di restyling della mediana. Fermo restando che, tra gli elementi della vecchia guardia, l’unico ancora in grado di dare certe garanzie sia Esteban Cambiasso, i dirigenti nerazzurri si starebbero guardando intorno per completare il reparto. Allo stato attuale delle cose, il centrocampo nerazzurro può contare sui già citati Guarin, Poli e Cambiasso, oltre che su Stankovic, Obi, Palombo, il cui futuro non è stato ancora definito con i dirigenti sampdoriani, e all’occorrenza Zanetti.

Ergo, l’esigenza per Andrea Stramaccioni di rimpolpare il pacchetto mediano con un altro innesto importante e giovane. L’obiettivo numero uno di Branca e Ausilio è stato a lungo M’Vila del Rennes, ma la richiesta di 20 milioni da parte della società francese per rilevare il cartellino del giocatore ha indotto i dirigenti interisti ad orientarsi altrove. Sempre calda la pista che porta a Nigel De Jong del Manchester City, nelle ultime ore sarebbe spuntata una nuova idea che porta il nome di Lassana Diarra.

Centrocampista francese del Real Madrid classe 1985 in scadenza di contratto con le merengues nel 2013, rappresenta il prototipo di giocatore che l’Inter sta cercando in giro per il mondo:  grinta, quantità, polmoni e qualità. La sua posizione principale è quella di mediano ma può anche giocare in molti altri ruoli come quello di esterno destro in difesa o a centrocampo, come occasionalmente accaduto sia nel Chelsea che nella nazionale francese. Lass Diarra, 27 anni, in piena maturità calcistica, potrebbe garantire esperienza e sarebbe un’ottima alternativa per un centrocampo che necessita di forze fresche.

Il Real Madrid, che ha già ricevuto un’offerta dallo Spartak Mosca per il giocatore, è pronto a lasciarlo partire con il benestare di Josè Mourinho, che per il suo centrocampo ha in mente altri obiettivi. Come già detto, il contratto del franco-maliano è in scadenza nel 2013 e potrebbe lasciare Madrid per una cifra ragionevole. Il vero problema è rappresentato dall’ingaggio superiore a 3 milioni che l’ex Chelsea dovrebbe necessariamente ridursi per approdare in nerazzurro. La vicinanza con il suo procuratore per l’Italia Claudio Vigorelli, può rivelarsi un’arma importante e decisiva nell’operazione che potrebbe portare Diarra all’Inter. Occhio anche alla concorrenza del Milan, anch’esso interessato al mediano di Mourinho.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl