Tronchetti Provera: "Moratti crede in Stramaccioni. Lavezzi? E' un grande giocatore".

Tronchetti Provera:

"L'unica cosa positiva della stagione è il finale, dove si è vista una squadra con un'anima". Commenta così Marco Tronchetti Provera, vice-presidente dell'Inter e numero uno del main sponsor Pirelli, la stagione nerazzurra.

Ai microfoni de "La politica nel Pallone", in onda su Gr Parlamento, l'imprenditore milanese ha spiegato di avere comunque buone sensazioni per l'immediato futuro: "La stagione è stata molto negativa sino a qualche settimana fa, ma il finale lascia la speranza che ci sia la base per tornare competitivi sin dalla prossima stagione. Stramaccioni? È un ragazzo determinato, con capacità di leadership e di attenzione, sa interpretare la partita ed ha le qualità per il successo. Era difficile prendere in mano l'Inter ma ha saputo riscaldare lo spogliatoio con lo spirito giusto. Per il futuro Moratti crede in lui".

Un futuro che dipenderà anche dalla presenza di giocatori importanti, come Guarin e Sneijder: "Guarin è stato un ottimo acquisto - prosegue il vice-presidente nerazzurro - non ha solo un gran tiro, è una bella roccia. Sneijder invece è uno dei grandi campioni, purtroppo è stato in forma per poche partite e questo ha inciso sul campionato dell'Inter. In ogni caso, la prossima stagione avremo un'Inter più competitiva di quella vista ad inizio di campionato".

In chiusura una battuta sul mercato: "Lavezzi? E' un grande giocatore. Ha tutte le caratteristiche per dare un contributo positivo. E' troppo presto, però, per fare pronostici. Balotelli? Se andasse al Milan mi darebbe molto fastidio". Mentre resta un sogno, difficile ma non irrealizzabile, il ritorno in panchina di Josè Mourinho: "E' un uomo imprevedibile. Farà le sue scelte quando riterrà e poi si vedrà".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram