Lazio-Inter 3-1, le pagelle

Lazio-Inter foto squadra
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Castellazzi 5 – L’area piccola sul calcio d’angolo è di proprietà del portiere. Colpevole sul gol dell’1-1.

Maicon 6 – Il migliore nei primi 45 minuti: spinta costante e un rigore procurato. Mezzo voto in meno per la facilità con cui si fa saltare da Lulic in occasione del 2-1.

Lucio 5 – Si fa scavalcare in occasione del gol del pareggio. Soffre la fisicità di Kozak.

Samuel 6.5 – Partita solida, risulta ancora una volta il migliore della retroguardia nerazzurra .

Nagatomo 6 – Vivace e propositivo sulla corsia di sinistra.

Zanetti 5.5 – In sofferenza contro il dinamismo del duo Konko-Lulic.

Cambiasso 6 – Combattivo e preciso. Il migliore tra i mediani.

Guarin 5.5 – Un gran sinistro deviato in angolo da Bizzarri e poco altro. Un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni positive.

Poli 5 – Troppo defilato, non entra mai nel vivo del gioco. (Longo 6 – Una buona palla in profondità per Milito e tanta intraprendenza).

Alvarez 5 – Gioca in infradito; lento e svogliato. La classe c’è, la continuità non ancora. (Pazzini 5 – Impatto nullo sulla partita. Stagione maledetta, giocatore da recuperare).

Milito 6 – Altro rigore realizzato; chiude con 24 reti in campionato. Ritrovato dopo un anno pieno di infortuni. (Juan sv – A partita quasi conclusa, Stramaccioni gli concede l’esordio in A).

Stramaccioni 6.5 – Nonostante la sconfitta anche stasera la squadra ha convinto. Diciassette punti in nove giornate sono un discreto bottino. Per la prossima stagione ci sarà da lavorare, soprattutto sulla fase difensiva.