I piani nerazzurri per uno Stra-mercato

I piani nerazzurri per uno Stra-mercato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In attesa della firma sul contratto che ufficializzerà la permanenza di Andrea Stramaccioni per i prossimi 3 anni sulla panchina dell’Inter, il tecnico romano ha le idee ben chiare su come costruire la squadra per la prossima stagione.

In accordo con il presidente Moratti, si stanno pianificando le strategie di mercato che porteranno, oltre che a un ringiovanimento, a rinforzare la rosa nerazzurra toccando un po’ tutti i reparti. Fino a poche settimane fa, il settore maggiormente indiziato ad essere rinnovato era quello mediano, ma le ottime prestazioni fornite da Andrea Poli e, soprattutto, da Fredy Guarin hanno portato gli operatori di mercato nerazzurri a concentrarsi sugli altri reparti. Infatti, dopo aver esercitato i diritti di riscatto con Sampdoria e Porto, si provvederà solo ad inserire qualche giovane. Da non escludere, un ritorno alla base di Mariga dal Parma che, prima dell’infortunio al ginocchio, aveva ben impressionato. Altro nome caldo, è quello di Nigel De Jong, centrocampista classe ’84 del Manchester City.

Verosimilmente, sarà l’attacco il reparto che subirà i cambiamenti più consistenti. Ad ora, l’unico sicuro di rimanere è Diego Milito, autore di un’altra stagione stratosferica. Forlan non ha assolutamente rispettato le attese e quasi certamente partirà con destinazione Brasile (forte il pressing dell’Atletico Mineiro su di lui, ndr). Zarate, nonostante le ultime buone apparizioni, sembra destinato a tornare alla Lazio, a meno che la società biancoceleste non accetti di rinnovare il prestito per un altro anno (o cali drasticamente le pretese). Castaignos non ha convinto e dovrebbe cambiare aria per poter giocare e dimostrare il suo reale valore (resta da capire se in prestito o a titolo definitivo).

Per quanto riguarda Pazzini, il discorso è più delicato. Il centravanti di Pescia gode di grossa stima all’interno della società nerazzurra, ma nelle ultime ore si sta facendo sempre più insistente la voce di un suo possibile inserimento nella trattativa che potrebbe portare Ezequiel Lavezzi a Milano. Con Pandev che resterà a Napoli, l’altro obiettivo per il reparto avanzato, oltre appunto al Pocho, è Mattia Destro, che il presidente Moratti vorrebbe riportare di corsa a casa soprattutto se dovessero partire sia il “Pazzo” che Forlan. Occhi sempre puntati anche su Lucas del San Paolo, seguito molto da vicino anche dalle altre big d’Europa, Real Madrid su tutti. Anche Coutinho non dovrebbe avere grossi problemi a ritagliarsi uno spazio importante di ritorno dall’Espanyol, a meno che non venga ceduto per fare cassa.

Per quanto riguarda il reparto difensivo, molto dipenderà dalla permanenza o meno di Christian Chivu e Maicon. Il rumeno sta pensando se accettare il rinnovo biennale proposto dalla società nerazzurra negli scorsi giorni, mentre il brasiliano potrebbe essere sacrificato per racimolare qualche milione di euro. In tal caso, Mauricio Isla dell’Udinese è il candidato numero uno ad ereditarne il posto sul binario destro. Per l’esterno sinistro invece, il nome di Kolarov rimane d’attualità.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy