Stramaccioni: "Tre minuti non rovinano tutto"

Stramaccioni: “Tre minuti non rovinano tutto”


E’ uno Stramaccioni piuttosto amareggiato quello che commenta la pesante sconfitta subita dalla sua Inter a Parma per 3-1. Questa battuta d’arresto, con ogni probabilità, comprometterà qualsiasi speranza di conquistare il terzo posto, l’ultimo utile per accedere alla prossima Champions League. L’allenatore nerazzurro, però, difende anche la sua squadra dichiarando che “non sono tre minuti che rovinano quello che stiamo facendo di buono: anche in svantaggio abbiamo costruito tre occasioni per andare in vantaggio. C’è tanta rabbia, senza dubbio, perchè avevamo fatto un primo tempo buono, ma ripeto non voglio parlare di errori dei singoli, semmai di errori di tutta la squadra. Abbiamo compromesso una gara che stavamo gestendo bene e detto ciò faccio comunque i complimenti a Parma“.

A questo punto, con sole due giornate di campionato da disputare, la zona Champions appare difficile da raggiungere, ma Andrea Stramaccioni non sembra aver abbandonato completamente la speranza: “Credo che questo campionato sia difficile da commentare, abbiamo perso 3 punti importanti, ma vogliamo già ricominciare a vincere, subito, da domenica in una partita importantissima per noi. Ora cerchiamo di vincerle tutte, poi faremo i conti alla fine“. Nonostante l’imminente derby di domenica, a Parma Stramaccioni non ha fatto calcoli e ha schierato la formazione migliore: “Non eravamo e non siamo nella condizione di fare questo tipo di calcoli, o meglio, li abbiamo fatti esclusivamente sui giocatori che non stavano bene come Zanetti o Guarin, ma non su chi stava bene. Non sono calcoli che possiamo permetterci a tre giornate dalla fine“. 

Adesso, subito sotto per preparare la partita contro il Milan di domenica sera: “Si prepara, purtroppo, sulle ali di una gran voglia di riscatto, quella voglia che ho visto negli occhi dei mie ragazzi alla fine del match di oggi. Però, ripeto per me non sono 3 minuti a rovinare una prestazione positiva, però il calcio è questo, quindi..”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy