Crescono le quotazioni di Strama. Moratti: "Continuare con lui sarebbe la scelta giusta"

Crescono le quotazioni di Strama. Moratti: “Continuare con lui sarebbe la scelta giusta”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ieri, prima di entrare a San Siro per assistere a Inter-Cesena, incalzato dai microfoni di Sky, il presidente Massimo Moratti ha rilasciato alcune dichiarazioni che fanno luce su quello che potrebbe essere il futuro nerazzurro. Prima, fa capire che quella di confermare Andrea Stramaccioni alla guida tecnica è più di un’idea, mentre poi non chiude le porte né ad un eventuale ritorno da dirigente di Leonardo, né tanto meno ad un campione come Ezequiel Lavezzi, accostato all’Inter da più fronti in vista della prossima stagione.

Moratti, a testimonianza di una fiducia che sembra destinata a favorire la permanenza di Stramaccioni sulla panchina dell’Inter, descrive così la figura del giovane tecnico: “Mi fa piacere seguire questo nostro allenatore, che ha carattere e personalità forte, è intelligente, mi interessa seguire quello che fa, penso che possa dare risultati positivi, cosa che sarebbe favorevole per il futuro, io appoggio l’idea di continuare con lui, per conto mio sarebbe una scelta giusta continuare con lui”. Si è parlato molto anche di un possibile ritorno di Leonardo all’Inter, questa volta da dirigente: “Stiamo parlando dell’allenatore, tutto il resto sono cose che seguo sul giornale e anch’io cerco di capire cosa sono“.

Altro argomento caldo, è quello che riguarda Lavezzi. Il Pocho, sembra poter essere il campione giusto su cui investire per la prossima stagione. Il costo del giocatore, legato al Napoli da una clausola rescissoria di 31 milioni di euro, è ammortizzabile con l’inserimento nella trattativa di Goran Pandev. Il presidente partenopeo De Laurentiis, al momento, sembra voglia resistere all’assalto di Moratti, che spiega: “Tutti gli anni sento questo, anche l’anno scorso: ho sentito che lo avrebbe voluto un allenatore e che io non l’ho preso… Forse è il Napoli che se lo tiene perché è forte, o chiede cifre importanti. Vedremo, se la cosa fosse di buon senso bene, vedremo… Se no ci sono tanti giocatori importanti al mondo“. Insomma, il patron nerazzurro non chiude le porte a nessuno e, con il terzo posto conquistato, tutte queste potrebbero spalancarsi improvvisamente.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy