Zarate: “Stramaccioni si fida di me”

Zarate Stramaccioni Inter-Genoa
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Oggetto pressoché misterioso durante le gestioni Gasperini e Ranieri, Mauro Zarate è riuscito da subito a conquistarsi la fiducia di Andrea Stramaccioni. Il giovane allenatore ha puntato molto sull’attaccante argentino che l’ha ripagato con discrete prestazioni e una rete (l’unica di questa stagione in campionato). Se l’attuale tecnico dovesse essere confermato sulla panchina nerazzurra , non è da escludere una sua riconferma l’anno prossimo.

Intervistato nel corso di “A tu per tu” su Inter Channel, Zarate ha elogiato pubblicamente Stramaccioni: “Gli piace attaccare, vuole che i giocatori che stanno avanti facciano la differenza, sempre, e per giocatori come me che cercano il dribbling è importante. Dandomi la possibilità di giocare, dicendomi ‘fai quello che pensi, quello che credi sia giusto, perché io credo nelle tue qualità’, così si riacquista fiducia” 

E’ entusiasta della nuova aria che si respira alla Pinetina. L’obiettivo di tutti i membri della rosa è conquistare quel terzo posto che, fino a qualche settimana fa quando si viaggiava a una media da retrocessione e anche il Novara espugnava senza troppa difficoltà San Siro, sembrava irrangiungibile. “Adesso siamo lì, più vicini, e ci aspettano due gare in cui dobbiamo fare del nostro meglio, due gare difficili e importantissime, che ci potranno dire se possiamo arrivare all’obiettivo che abbiamo in testa. E secondo me ci possiamo arrivare e siamo concentrati per questo” ha detto Zarate.

La zona Champions è ancora distante sei punti, con ben quattro squadre davanti. Non bisogna più perdere punti, d’ora in poi bisogna viaggiare a punteggio pieno. Solo così si può continuare a sognare. Zarate e compagni lo sanno benissimo.