Primavera: l'identikit del nuovo tecnico Daniele Bernazzani

Primavera: l’identikit del nuovo tecnico Daniele Bernazzani


Dopo la promozione di Andrea Stramaccioni in prima squadra, l’Inter ha deciso di affidare a Daniele Bernazzani la panchina della Primavera nerazzurra per gli ultimi due mesi della stagione.

Bernazzani, 49 anni, dopo un’onesta carriera da centrocampista tra Serie A (con Inter e Pisa, ndr) e B inizia la carriera di allenatore nel 1994 nel settore giovanile del Piacenza. Nel club biancorosso resta per nove anni allenando per un breve periodo nel 2000 anche la prima squadra, dopo l’esonero di Simoni. Nel 2003 inizia la sua avventura all’Inter gestendo per tre anni la Primavera (vincendo una Coppa Italia di categoria nel 2006) e per due gli Allievi conquistando il titolo nazionale nella stagione 2007-2008. Nell’estate successiva con l’arrivo di Mourinho, Bernazzani viene promosso ad assistente tecnico della prima squadra, conservando poi tale carica anche dopo l’addio del portoghese con Benitez, Leonardo, Gasperini e Ranieri.

Ora il ritorno sulla panchina della formazione principale del settore giovanile interista. Una nuova avventura che, come lo stesso Bernazzani ha spiegato ai microfoni di Inter Channel, approccia con emozione: “È con grande entusiasmo che torno sulla Panchina della Primavera. È sicuramente un incarico molto importante e gratificante, ma anche difficile, vista tutta l’attenzione che la società dedica a questa formazione e al settore giovanile. I ragazzi stanno facendo molto bene, sono entusiasti di questa ultima grande vittoria e ora si dovrà continuare con il lavoro iniziato”.

Il primo impegno per l’Inter Primavera di Bernazzani sarà quest’oggi alle ore 16 contro il Chievo Verona allo stadio “Tre Stelle” di Desenzano del Garda.

 

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy