L'Olympique Marsiglia, senza Remy, non va oltre il pareggio contro il Valenciennes

L’Olympique Marsiglia, senza Remy, non va oltre il pareggio contro il Valenciennes


Uno sfortunato e per alcuni versi deludente Olympique Marsiglia ha pareggiato in casa contro il Valenciennes: la compagine di Deschamps non è riuscita ad andare oltre l’1 a 1 in un match che la poteva proiettare a –1 dal terzo posto occupato dal Lille. “Le Fenici” sono scese in campo con un 4-2-3-1 che ha visto: Mandanda in porta; Fanni, Diarra, N’Koulou e Traore in difesa; una linea mediana composta dal duo KaboreDiarra e Andrè Ayew, Valbuena e Amalfitano al servizio della punta centrale Jordan Ayew.

Dopo essere passati in vantaggio al 16’ con un colpo di testa di Diarra su assist di Fanni, i marsigliesi hanno avuto la possibilità di raddoppiare, ma non hanno affondato il colpo, subendo a sorpresa al 51’ il pareggio ospite con Gil. Nei restanti 40 minuti i padroni di casa hanno tentato invano di cogliere i tre punti con gli attacchi della coppia André Ayew-Valbuena e sono stati sfortunati nel colpire il palo all’89’ con Brandao, subentrato dalla panchina.

Sicuramente è mancata la cattiveria necessaria a portare a casa il bottino pieno e in tutto questo non è certamente giovata l’assenza di Remy, che dovrà restare fermo ai box per tre settimane a causa di una lesione al bicipite femorale, rimediata in occasione della partita di coppa di Francia vinta contro il Bourg Péronnas (3 a 1 grazie a una doppietta del brasiliano Brandao e al timbro di J.Ayew).

Luci e ombre quindi accompagneranno Les Phocéens allo scontro di mercoledì contro l’Inter, in attesa di un cenno di vita dai fantasmi del Triplete.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy