Luis Enrique tra rombo e tridente

Luis Enrique tra rombo e tridente


Salvo altri eventuali spostamenti o rinvii causa maltempo, domani alle ore 15 scenderanno in campo all’Olimpico Roma e Inter. Come accadde nel girone d’andata, le due squadre arriveranno a questo appuntamento con alle spalle risultati ben al di sotto delle loro potenzialità. L’Inter è reduce da un 4-4 interno con il Palermo, arrivato subito dopo la sconfitta esterna di Lecce e l’eliminazione in Tim Cup contro il Napoli. La Roma, dal canto suo, non riesce a trovare continuità di risultati con il nuovo progetto Luis Enrique. Nel turno infrasettimanale è stata sconfitta per 4-2 sul campo del Cagliari, mentre la domenica prima  aveva pareggiato 1-1 in casa contro il Bologna.

La sconfitta inaspettata al Sant’Elia ha suscitato non pochi malumori all’interno di Trigoria e Luis Enrique è consapevole che contro l’Inter si giocherà gran parte della credibilità del suo progetto. “Un’occasione giusta per riscattarci“: l’ha definita così il tecnico spagnolo l’imminente gara con i nerazzurri. Le indiscrezioni giunte da Trigoria fanno pensare che il tecnico giallorosso schiererà sul campo dell’Olimpico una formazione ben diversa rispetto a quella di Cagliari.

Dopo la pessima prestazione in terra sarda è quasi certo che Kjaer torni a sedersi in panchina lasciando il posto a Heinze. Quindi davanti a Stekelenburg la difesa sarà composta dall’ex Marsiglia e Juan centrali con Taddei e Rosi sulle fasce. De Rossi ritorna a centrocampo davanti alla difesa, affiancato da Gago e Pjanic. In attacco sarà schierato il tridente con capitan Totti, Lamela e Borini. Vista l’importanza del match e considerando la scarsa tenuta difensiva giallorossa, il tecnico potrebbe optare per un 4-4-2 con il rombo a centrocampo. In tal caso Borini o Lamela  si siederebbero in panchina lasciando il posto a Simplicio o Greco. Pjanic a sua volta ricoprirebbe il ruolo di trequrtista alle spalle dei due attaccanti. Uno dei due sarà sicuramente capitan Totti, avversario assai ostico per Julio Cesar.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy