Uno sguardo sulla 21^giornata di A

Uno sguardo sulla 21^giornata di A

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La 21^giornata si apre martedì con una partita rinviata (Parma-Juventus), prosegue con un’altra partita rinviata (l’anticipo delle 18 di ieri Atalanta-Genoa) e probabilmente si chiuderà con un’altra partita rinviata (Novara-Chievo, in programma stasera); nel mezzo altri due rinvii (Bologna-Fiorentina e Siena-Catania) e una partita di hockey a San Siro.

Situazione inevitabile se si continua a far partire un campionato a 20 squadre alla fine di agosto, pretendendo di inserire Coppa Italia e turni infrasettimanali, in notturna, nei mesi più freddi dell’anno. Ma l’importrante è che nessuno tocchi le vacanze di Natale.

Dopo questa breve digressione sulla “demenza al potere” passiamo in rassegna le poche gare giocate ieri.

La Juventus non giocando guadagna “una partita” sul Milan e la possibilità di portarsi a +4, quando (molto probabilmente il 7 marzo, ndr) recupererà la partita del Tardini. Rossoneri inguardabili in un “Olimpico” inferocito con Lotito e il suo mercato “ecumenico”; l’assenza di Klose non ferma gli uomini di Reja che portano a casa i tre punti con le reti di Hernanes e Rocchi.

La notizia della giornata è che l’Udinese, con diciassette giornate d’anticipo, è salva! Due a uno al Lecce, decima vittoria su undici partite interne; Di Natale ancora a segno. Più che un giocatore Totò è una tassa. Terzo posto consolidato e secondo avvicinato in attesa dello lo scontro diretto col Milan al Friuli tra due turni.

La Roma guidata dalla coppia Juan-Kjaer fa una brutta fine in quel di Cagliari. I giallorossi non solo riescono nell’impresa di far segnare Thiago Ribeiro, ma si superano consentendo al “bomber” brasiliano di realizzare una doppietta. Di Pinilla ed Ekdal le altre reti rossoblu.

Il Napoli di Sir Walter Mazzarri continua a stupire… in negativo. Senza l’alibi della Champions League, gli azzurri erano chiamati ad un inizio 2012 in modalità “remuntada”; dopo la vittoria di Palermo le aspettative sono andate leggermente a Sud: pareggi contro Siena, Bologna e Cesena e sconfitta a Genova.

Tuttavia è doveroso rimarcare il fuorigioco inesistente fischiato a Pandev al minuto 91. Ed è anche doveroso sottolineare che Mazzarri, coerentemente con quanto disse dopo Napoli-Inter di Coppa Italia, non ha commentato l’episodio…

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy