Moratti: "Premiati gli sforzi di Ranieri e il carattere dei giocatori"

Moratti: “Premiati gli sforzi di Ranieri e il carattere dei giocatori”


Anche se non era allo stadio, Massimo Moratti si è gustato dall’inizio alla fine la vittoria della sua Inter nel derby di Milano. Al termine della partita il presidente è stato raggiunto da Massimiliano Nebuloni di Sky per un commento sul sesto successo consecutivo della squadra: “E’ un risultato che premia gli sforzi di Ranieri che è stato bravissimo e ha risollevato la squadra – ha dichiarato il patron nerazzurro – è un uomo saggio e sa farsi capire dai giocatori che lo seguono e hanno fiducia in lui. Questo era l’impegno più importante perché il derby ha sempre un significato particolare”.

“Cosa mi è piaciuto di più? Zanetti (sorride, ndr). Mi è piaciuto il carattere dei giocatori e la loro attenzione, soprattutto a livello tattico. Ho citato Zanetti perché è incredibile, si muove ancora come un ragazzino. Poi c’è Milito, che mi sembra abbia ritrovato la pericolosità di un tempo. Grande merito comunque a tutti i ragazzi perchè hanno mostrato un carattere meraviglioso”.

Una vittoria che rilancia le ambizioni dell’Inter: “Sinceramente non credevo molto in questa rimonta – ammette Moratti – soprattutto quando eravamo quint’ultimi. Siamo stati bravi a uscire prepotentemente da una situazione bruttissima. Abbiamo reagito e adesso sarà importante trovare continuità. Non so se si può parlare di scudetto, ma intanto siamo lì. Facciamo il nostro campionato e vediamo….

Per accrescere le chance di rimonta, i tifosi sognano un grande colpo sul mercato: “C’è ancora tempo, vediamo cosa succede. Ranieri ha fiducia in questo gruppo, quindi dobbiamo stare attenti a non fare cose sbagliate. Tevez può essere la cosa giusta? Vedremo…

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy