Da una "manita" all'altra. Il Marsiglia risponde all'Inter

Da una “manita” all’altra. Il Marsiglia risponde all’Inter

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’Inter chiama con il 5 a 0 sul Parma e l’Olympique Marsiglia risponde con lo stesso risultato ottenuto sul campo dei Red Star.

Nella sfida valida per i 32esimi di finale di Coupe de France, giocata alle 20.45 di sabato allo stadio “Saint Denis” di Parigi, gli uomini di Deschamps hanno asfaltato i malcapitati avversari con una bella prestazione che ha visto assoluti protagonisti i fratelli Ayew, figli di quell’Abedi Pelè che giocò nel Torino fra il ’94 ed il ‘96.

Les Phocéens (Le Fenici) sono scese in campo con il classico 4-3-2-1 che vedeva: Mandanda in porta; Azpilicueta, Diawara, Fanni e Morel in difesa; una linea mediana composta dal trio CheyrouGonzalezKaboré ed André Ayew e Valbuena al servizio dell’unica punta Jordan Ayew.

Il primo tempo si è concluso sull’1 a 0 grazie alla marcatura di quest’ultimo al 42’, ma nella ripresa i giustizieri europei del Borussia Dortmund sono scesi in campo con un piglio diverso e hanno calano il poker con Valbuena al 64’, Cheyrou all’84’ ed i due fratelli Ayew che hanno siglato un gol a testa all’87’ ed al 90’, per il 5 a 0 finale che porta i ragazzi del presidente Vincent Labrune ai sedicesimi della competizione transalpina.

L’OM non realizzava questo risultato in Coppa di Francia dal 27 febbraio 2007, quando Niang, Maoulida (doppietta), Cissé e Pagis piegarono il Vannes con una “manita” che li condusse alla sfortunata finale persa contro il Sochaux ai calci di rigore.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy