Uno sguardo sulla 16^giornata di serie A

Uno sguardo sulla 16^giornata di serie A


Il weekend di campionato si apre con la brillante vittoria del Chievo sul Cagliari. Grande protagonista il francese Thereau, che prima sblocca il risultato e poi serve a Sardo l’assist per il due a zero finale.

Il Milan fatica più del previsto prima di piegare un coriaceo Siena. Apre le marcature il solito Nocerino; chiude i conti Ibrahimovic col solito rigore concesso con generosità da Bergonzi.

Una brutta Fiorentina pareggia in extremis contro l’Atalanta di Denis (che sale a quota 11 gol, ndr); non basta la rete di Gilardino in apertura di partita. Masiello e il Tanque ribaltano il risultato; Jovetic chiude la contesa sul 2 a 2 finale.

Il Genoa ritorna alla vittoria: 2-1 al Bologna. Decisivo Pratto. Un gol e un assist per il generoso e sciagurato attaccante rossoblu, che si sblocca dopo quattro mesi di astinenza.

Il derby siciliano va al Catania. Una punizione telecomandata di Ciccio Lodi e il gol di Maxi Lopez su rigore condannano il Palermo all’ennesima sconfitta esterna.

Pirotecnico 3-3 al Tardini. Parma avanti con Floccari. Nella ripresa si scatena Di Michele con una doppietta (spendido il secondo gol in semirovesciata, ndr). Cuadrado porta i salentini sul 3-1 a un quarto d’ora dalla fine. Sembra finita, ma prima Pellè e poi Galloppa in pieno recupero rimandano l’appuntamento dei salentini con la vittoria.

La Juventus conserva la vetta della classifica: due a zero al Novara. A segno il duo ex Udinese PepeQuagliarella. Proprio il club friulano sale al secondo posto, agguantando il Milan, dopo aver raggiunto la Lazio sul 2-2.

La sorpresa della giornata arriva da Napoli. Passa la Roma che vince 3-1 con due autogol (il primo su papera clamorosa di De Sanctis, il secondo su tiro di Simplicio deviato da Cannavaro) e una rete di Osvaldo. Di Hamsik la rete partenopea.

Fabio Piscopo

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy