Senza Palacio, attacco da inventare per Malesani

Senza Palacio, attacco da inventare per Malesani

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

C’è grande fermento per il recupero della 11^giornata tra Genoa e Inter. Un “Marassi” al completo sarà la splendida cornice di questa partita, il cui incasso verrà devoluto interamente alle vittime dell’alluvione che ha colpito la Liguria il mese scorso.

Nonostante l’andamento altalenante tenuto finora dai nerazzurri, Malesani ha ammesso di temere l’Inter: Per vincere serve un’impresa, questo ho detto ai ragazzi. L’Inter è sempre l’Inter, massimo rispetto. E’ vero che ha avuto qualche problema, ma resta una delle squadre più forti e un club tra i più prestigiosi al mondo. Presto la rivedremo lassù, ha qualità enormi e se ha mollato un po’ mentalmente, dopo la stagione del Triplete, è stato per un calo fisiologico. Ma ha orgoglio, voglia di riemergere, valori tecnici e morali.

Privo degli indisponibili Antonelli, Birsa, Bovo, Kucka e Palacio, Malesani schiererà i suoi con un 4-3-1-2 che vedrà: Frey in porta; Mesto, Granqvist, Kaladze e Moretti in difesa; una linea mediana composta dal trio Constant – VelosoMarco Rossi e Merkel al servizio di Jankovic e Zè Eduardo. In panchina andranno: Lupatelli, Dainelli, Sampirisi, Seymour, Jorquera, Caracciolo e Pratto.

Il fatto che in attacco venga schierata una punta non di ruolo come il serbo ex Palermo, è sintomatico della poca considerazione che il tecnico veneto ha dell’Airone (Caracciolo) e del Cammello (Pratto). Le parole dell’ex allenatore del Bologna sul prossimo mercato di riparazione dicono tutto: “Ci penserà il presidente, ma in porta e in difesa siamo a posto così. Bastano due o tre innesti mirati. Sì, anche a centrocampo, meglio se d’esperienza. Borriello? E chi non lo vorrebbe uno così?.

Dal sito ufficiale della società rossoblu, si legge inoltre che l’azienda Barabino & Partners, leader nella comunicazione d’impresa, ha attivato il sito www.aiutiamogenova.it, attraverso cui privati ed imprese possono aiutare gli alluvionati con donazioni dirette, venendo incontro ai bisogni dei singoli e velocizzando la ricostruzione dello splendido capoluogo ligure.

Francesco Carini

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy