Belli, bravi, sfortunati. Ma il Barça si batte così

Belli, bravi, sfortunati. Ma il Barça si batte così

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Grande Milan”, “Ma il Milan c’è”, “Milan peccato”. Sono i titoli dei tre maggiori quotidiani sportivi in edicola oggi, il giorno dopo la sfida delle stelle di San Siro tra Milan e Barcellona.

Hanno vinto i blaugrana, come era logico aspettarsi (dopo ieri la truppa di Guardiola viaggia in Europa alla media di 1 sconfitta ogni 9 partite), e il Milan, va detto, non ha sfigurato. Al netto dei molti errori di Stark, da una parte e dall’altra.

Pochi però sembrano ricordare che questa Armada è tutt’altro che Invincible: 20 aprile 2010, l’Inter batte 3-1 proprio i catalani a San Siro. E nel Barcellona di allora erano in campo Piqué, Daniel Alves, Ibrahimovic.

Va bene così, a detta di molti tifosi rossoneri. E’ giusto uscire a testa alta da un match stellare come quello visto a Sa Siro, ma dire che “va bene così” forse è azzardato. Ce ne ricorderemo ai sorteggi degli ottavi, quando rischiano di incontrare Bayern Monaco e Real Madrid, anziché Ajax ed il tanto vituperato Trabzonspor.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy