Ranieri vuole chiudere il discorso qualificazione

Ranieri vuole chiudere il discorso qualificazione


“Ci tengo a ringraziare i tifosi del Trabzonspor per l’accoglienza che ci è stata riservata ieri, addirittura con fiori e sciarpe. Ci hanno dato il benvenuto, sono rimasto positivamente sorpreso, è stato proprio un bel gesto, anche se so bene che in campo saremo avversari e sarà difficile”, esordisce così Claudio Ranieri, nella conferenza stampa della vigilia di Trabzonspor-Inter, penultimo incontro della fase a gironi.

L’allenatore nerazzurro analizza quindi la situazione dell’Inter, soprattutto per quanto riguarda l’Europa: “Quando sono arrivato c’era da riprendere in mano la situazione in Champions e in parte l’abbiamo fatto, non abbiamo ancora conquistato nulla però qualcosa è stato fatto, bisogna continuare sulla strada imboccata a Mosca, ma dobbiamo stare attenti perché gli avversari sono spinti dal proprio pubblico, sanno giocare a calcio e sanno ripartire. Noi, però, vorremmo chiudere qui la questione qualificazione, anche se sappiamo che sarà difficile”.

Domani sera, allo stadio “Huseyin Avni Aker”, la squadra dovrà rinunciare ancora a Sneijder, colpito dall’ennesimo infortunio muscolare. A tal proposito Ranieri non risparmia una frecciatina allo staff della nazionale olandese: “Sono dispiaciuto, non infastidito. Sneijder aveva sofferto un problemino al polpaccio, voleva giocare in Nazionale. Forse, se ci fosse un grosso compenso dietro gli infortuni in Nazionale, i medici ci penserebbero due volte prima di mettere un giocatore in campo. Fino a che c’è la linea attuale, bisogna accettarla”.

L’Inter, però, potrà contare su Coutinho e Alvarez, apparsi in netta crescita contro il Cagliari. Salvo sorprese, sarà uno dei due a prendere il posto di Sneijder sulla trequarti, anche se il mister non ha voluto dare indicazioni sulla formazione: Aspetto sempre l’ultima sera per radunare le sensazioni e le idee sull’undici da schierare. Coutinho e Alvarez mi hanno ben impressionato, devo vedere come hanno recuperato; non dimentichiamoci che sono giovani. Vedrò stasera con che piglio si muovono nella rifinitura e poi deciderò la formazione migliore per mettere in difficoltà gli avversari”.

La sfida con il Trabzonspor potrebbe vedere anche il ritorno dal primo minuto del “Principe” Milito: “Diego può dare tantissimo, è un campione, lo tengo nella massima considerazione, può dare esperienza, può dare gol”.

Fonte: inter.it

 

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl