Il Drago non ha dubbi: "Si vedrà una nuova Inter"

Il Drago non ha dubbi: “Si vedrà una nuova Inter”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo anni passati a macinare gioco e chilometri nella mediana nerazzurra, Dejan Stankovic sembra esser giunto nella fase calante della sua carriera ma, a 33 anni, il drago di Belgrado, ha ancora fame di vittorie e, per l’Inter, pronostica ancora un futuro importante, possibilmente costellato da altri trionfi. Per lui, come per tutto il resto della squadra, non è stato un inizio di stagione esaltante, anche per colpa dei continui infortuni muscolari che lo tormentano. Ora però, Deki è pronto a riprendersi l’Inter, per iniziare una rimonta che appare piuttosto ardua: “Sono convinto che i miei gol arriveranno, e serviranno tantissimo all’Inter. La classifica è lì, la vediamo tutti, non possiamo scappare, ma possiamo cambiarla. Nelle prossime partite si vedrà una nuova Inter che risalirà. Certo, non è serio parlare ora di scudetto, ma alla prossima sosta saremo vicini al treno delle prime”.

Stankovic, vuole prendere spunto dai cugini rossoneri: “Il Milan ha fatto cinque vittorie e ora è lì in vetta, a noi possono bastare quattro vittorie in fila. Io mi auguro da subito un’Inter concreta, che sabato sera possa portare a casa i tre punti. Un anno fa abbiamo vinto il Mondiale, adesso ci troviamo in una classifica che non è la nostra, ma andiamo avanti. Siamo migliorati anche fisicamente, posso promettere un grandissimo impegnoUn elogio particolare lo regala a Claudio Ranieri, l’uomo giusto per risalire la china della classifica: Sta facendo un ottimo lavoro, ho tanta fiducia in lui. E sono sicuro che prima o poi uscirò dalla mia situazione difficile. Sono tranquillissimo”.

Poi, i soliti messaggi d’amore ai suoi tifosi, che non finirà mai di ringraziare per il loro calore, anche nei momenti di difficoltà: “Noto soprattutto una grande vicinanza dei tifosi, e questo è importante. Questa era una squadra che di questi tempi si preparava al Mondiale, ora è un po’ in difficoltà, ma loro ci sono sempre. Hanno accettato questa situazione e ci stanno spingendo per uscire fuori da questo momento. Mi auguro di fare in questo mese il salto di qualità”. Non poteva mancare una considerazione sul tormentone del momento, quello riguardante un possibile ritorno di Mario Balotelli“Non si sa mai, però ormai è partito da qui, spero bene. Non so se tornerà, ma non credo sia reale“. Sulle dichiarazioni di Ibrahimovic in merito allo spogliatoio nerazzurro, Deki è lapidario: “Questo è un gruppo di personalità, una squadra unita, senza clan”. Parola di Campione d’Europa e del Mondo, caro Zlatan.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy