Martedì in chiaroscuro per i nazionali nerazzurri

Sneijder Olanda
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’Olanda di Wesley Sneijder ha rimediato una batosta dalla Germania. Gli Orange hanno perso per 3 a 0 contro la selezione tedesca. I teutonici hanno dato spettacolo e sono andati in rete con Müller, Klose e Ozil. Il laziale, sceso in campo con la fascia da capitano, ha timbrato il cartellino con uno splendido colpo di testa ed è stato protagonista degli altri gol con due assist al bacio. La squadra di Joachim Loew gioca un calcio spettacolare e il terzo gol, nato da un’azione di prima fra Thomas Muller, Klose e Ozil, ne è la testimonianza. La sola notizia buona per il nostro Wesley è il recupero dal risentimento muscolare al polpaccio che aveva fatto preoccupare i tifosi.

Subito dopo la fine del match, il talentuoso trequartista ha mostrato tutto il suo rammarico per il risultato dei vicecampioni del mondo in carica:Sono molto addolorato, ci hanno fatto sprecare energie e hanno colpito al momento giusto. Dopo il loro terzo gol mi sono sentito triste, pensavo di riagguantare il pareggio sul 2-2, invece non è andata così. Comunque non dobbiamo preoccuparci, abbiamo tempo fino a Febbraio per riflettere e riposare, poi ci concentreremo interamente su Euro 2012″.

Allontanandoci dall’Europa, l’Argentina, dopo il deludente pareggio casalingo contro la Bolivia, torna alla vittoria in casa della Colombia, con un bel 2 a 1 ottenuto grazie alle marcature di Messi e Aguero. Alvarez però paga la prestazione tutt’altro che positiva di venerdì scorso e non viene utilizzato dal ct Sabella. Vittoria per 2 a 1 sul Gabon anche per il Ghana di Muntari, in campo dal primo minuto con la fascia da capitano, ma costretto a lasciare anzitempo il campo per un problemino fisico. Altro risultato positivo per la Nigeria di Obi, che ha battuto 2-0 lo Zambia grazie alle reti di Kalu e Ike Uche.

Francesco Carini