Le prime reazioni al ricorso Juve

Le prime reazioni al ricorso Juve

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Arrivano i primi commenti sul ricorso avanzato questa mattina dalla Juventus al Tar del Lazio, giunto (guarda caso) in concomitanza con l’assegnazione del premio “Il bello del calcio”, istituito dalla Gazzetta dello Sport in memoria di Giacinto Facchetti.

GIANCARLO ABETE“Sono qui oggi per una bellissima cerimonia che ricorda Giacinto Facchetti. L’iniziativa della Juventus sul versante risarcitorio era preannunciata, ma forse era inopportuno presentarla oggi, si poteva aspettare un altro giorno. C’è una situazione in corso e noi andremo avanti tranquillamente. La Federazione ha avuto lo stile di non commentare la sentenza di Napoli in attesa delle motivazioni e manterrà questo stile e questa coerenza che ci sono sempre state”.

MASSIMO MORATTI“Gli avvocati capiranno di più di questo loro desiderio di attaccare. Ricorso presentato ad orologeria? Non credo che il cattivo gusto arrivi fino a questo punto…“.

GIANFELICE FACCHETTI“Non voglio fare nessuna riflessione di alcun genere, non mi interessa e non me ne voglio occupare. Voglio pensare solo a condividere il bello dell’incontro di oggi. I giudici fanno il loro lavoro, noi di problemi in tribunale non ne abbiamo, le sentenze sono sentenze e nel privato valgono le parole degli amici. Tutto ciò che è accaduto di recente non riguarda Giacinto Facchetti, ciò che è stato detto non ci riguarda e non ci riguarderà da qui in poi. Mi auguro che la rivalità sia solo ed esclusivamente sportiva, noi siamo dalla parte di chi punta sulle cose che uniscono”.

Fonte: gazzetta.it

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy