Mercato: tra gennaio e luglio, rivoluzione nerazzurra

Mercato: tra gennaio e luglio, rivoluzione nerazzurra


Tra il mercato di gennaio e quello di luglio, in casa nerazzurra si potrebbe assistere alla chiusura di un’era. Infatti, sono diversi i giocatori che probabilmente lasceranno l’Inter perché in scadenza di contratto nel giugno 2012, o perché non rientrano più nei piani societari. Il reparto che più di tutti sembra indirizzato verso questa strada, è quello difensivo, dove almeno due colonne degli ultimi anni sembrano destinati a cambiare aria. Christian Chivu e Ivan Ramiro Cordoba hanno già le valigie pronte.

Il giocatore rumeno, con il contratto in scadenza il prossimo giugno, ha già esternato a più riprese il fatto di voler giocare con continuità e nel ruolo a lui più congeniale, ovvero quello di difensore centrale. Queste condizioni l’Inter non può garantirgliele e liberarsi del suo pesante ingaggio non sarebbe male per le casse societarie. Negli ultimi giorni, sembra essersi fatto decisamente avanti l’Ajax, squadra in cui è nato calcisticamente il rumeno. In prima persona, si è esposto lo stesso tecnico del club olandese, Frank De Boer: “L’anno scorso già tentammo di prendere Chivu, era un piano B nel caso in cui Vertonghen ci avesse lasciato. Alla fine Vertonghen rimase. Chivu a gennaio? Dipende nuovamente da Vertonghen e se l’Inter deciderà di cederlo. Se dovesse partire Jan, sicuramente Chivu è un’alternativa ai massimi livelli, un professionista serio che ha già giocato qui nell’Ajax. E noi non lo abbiamo dimenticato”. In questo caso, le porte per Vertonghen in nerazzurro sarebbero spalancate. Per quanto riguarda Cordoba, non sembrano esserci possibilità per un suo rinnovo, mentre Walter Samuel dovrebbe strappare un contratto simile a quello appena firmato da Lucio, con scadenza nel 2014.

A centrocampo, i giocatori che più di tutti sembrano essere sul piede di partenza, per ragioni differenti, sono Sulley Muntari e Thiago Motta. Il ghanese non rientra più nei piani societari da diverso tempo, e la sua partenza avverrà probabilmente già a gennaio con destinazione Napoli o Premier League: “Il Napoli è una gran bella squadra, aspettiamo e vedremo. Premier League? Ritornare in Inghilterra potrebbe essere un’opportunità, voglio giocare frequentemente”. Per quanto riguarda l’italo-brasiliano invece, non si tratta di un discorso tecnico, bensì fisico. Infatti, il centrocampista azzurro, vittima frequente di problemi muscolari, non garantisce la giusta affidabilità per tutta la stagione, e potrebbe essere un buon pezzo pregiato per fare cassa. In prima fila, ci sarebbe il Genoa di Preziosi: “Le porte del Genoa per Thiago, un campione, sono sempre aperte”.

Per quanto riguarda il reparto avanzato, l’indiziato numero uno a lasciare l’Inter sarebbe Diego Milito, ormai lontano parente di quel principe capace di portare i nerazzurri sul tetto del mondo e d’Europa. Anche per lui, Preziosi non si tirerebbe indietro: “C’è una promessa reciproca. Milito considera il Genoa casa sua e noi lo consideriamo uno della famiglia. Anche solo per un anno, tornerà. Ma a gennaio è quasi impossibile”. Le porte in uscita, sembrano proprio essere spalancate.




Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl