Inter-Juventus 1-2, le pagelle

Inter-Juventus 1-2, le pagelle

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Castellazzi 6.5 – Non basta il miracolo su Matri a evitare il primo gol. Incolpevole sulla rasoiata di Marchisio. Grande parata su Estigarribia a dieci minuti dalla fine.

Maicon 7 – Uno dei pochi a muoversi senza palla e ad attaccare lo spazio. Conseguenza: uno dei pochi a rendersi pericoloso. Migliore in campo.

Chivu 4.5 – La Juve attacca prevelantemente per vie centrali, trovando spesso terreno fertile. In ritardo nelle chiusure e nel posizionamento.

Lucio 4.5 – Vedi sopra. Le sue proverbiali sgroppate non bastano a coprire le pesanti e costanti lacune difensive.

Nagatomo 5.5 – Ottimo inizio, poi va in difficoltà a causa della mancata copertura di Obi. Difendere costantemente in inferiorità numerica non è il massimo.

Obi 5 – Si accentra troppo e consente al trio Lichsteiner – Vidal – Pepe di avere il sopravvento sul malcapitato Nagatomo. Sostituito in ritardo con Stankovic (s.v.)

Zanetti 6 – Si limita a coprire le discese di Maicon giocando praticamente da terzino destro. L’unico a salvarsi della linea difensiva.

Cambiasso 5.5 – Uno degli ultimi ad arrendersi. Si schiaccia troppo tra i due centrali consentendo a Vidal e Marchisio di avere tanto spazio da attaccare fronte alla porta.

Sneijder 5 – Nervoso e impreciso. Un passo indietro rispetto alle ultime confortanti prestazioni. (Alvarez 6.5 – Alla solita qualità aggiunge tanta cattiveria agonistica e giocate di pregevole fattura – bello l’assist a Pazzini dopo tre dribbling, ndr – Da riproporre, magari dall’inizio, in Champions).

Zarate 6 – Un bel numero sulla sinistra concluso con un tiro di poco a lato e poco altro. Al di là della non brillantissima prestazione la sua sostituzione è apparsa affrettata e, col senno di poi, sbagliata. (Castaignos 4 – Eccolo il senno di poi; entra per Zarate e non ne becca una. E questa volta, a differenza di Novara, la posizione in campo non c’entra).

Pazzini 6 – Lotta come un leone tra Bonucci e Barzagli. Sfortunato in occasione della traversa colpita su splendido colpo di testa in tuffo. Poco assistito dai compagni.

Ranieri 5 – Sbaglia a sostituire Zarate che, con tutti i suoi limiti, è un giocatore a cui l’Inter non può rinunciare facilmente in questo periodo; almeno fino a quando Sneijder non recupererà la condizione al 100%. Tardivo il cambio di Obi

Fabio Piscopo

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy