Avversarie Champions: bene il Lille, il Cksa travolge Eto'o

Avversarie Champions: bene il Lille, il Cksa travolge Eto’o

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Si chiude positivamente il weekend delle avversarie europee dell’Inter. In casa Lille, troviamo una convincente prestazione contro il Lione, storico dominatore della Ligue 1 nell’ultimo decennio. In una sfida che sanciva lo scontro fra i vecchi dominatori transalpini e i rampanti campioni della scorsa stagione, si sono imposti gli avversari della Beneamata. In svantaggio dopo la rete di Briand al ’22, gli uomini di Garcia non si sono demoralizzati e sono riusciti a pareggiare già al ’45 grazie al solito Moussa Sow. Inizia la ripresa ed al ’64 Basa porta in vantaggio i padroni di casa sfruttando l’assist di Payet. Passano 19 minuti e Joe Cole toglie ogni speranza di rimonta agli ospiti, segnando su assist di Sow per il definitivo 3 a 1. In una classifica che vede il PSG primo a 26 punti, il Lille scavalca il Lione e raggiunge il terzo posto a quota 22, mettendo nel mirino il Montpellier, secondo a 23.

Nonostante l’ottimo risultato di Hazard e compagni, il punteggio più altisonante è dato dallo spettacolare 5 a 3 esterno del CSKA Mosca ai danni dell’Anzhi di Eto’o. I padroni di casa sono andati in vantaggio al ‘4 proprio con il camerunense, ma si sono fatti riprendere e superare da una doppietta di Doumbia, andato in rete al ’24 su assist di Dzagoev e al ’46 su quello di Vagner Love. Trascorre un quarto d’ora ed è lo stesso attaccante brasiliano a sfruttare un assist del talentuoso fantasista per il 3 a 1 momentaneo. L’Anzhi non riesce a riprendersi e, tra l’80’ e l’82’, crolla definitivamente sotto i colpi di Doumbia (tripletta per l’ivoriano) e Dzagoev. La squadra di Makhachkala si sveglia negli ultimi cinque minuti, ma la doppietta di Holenda serve solo a rendere meno pesante il passivo. In virtù di questo risultato, oltre ad aver dato grande prova di forza del suo reparto offensivo, il CSKA sale a 55 punti e insegue lo Zenit di Spalletti che resta primo a quota 57 dopo aver vinto 3 a 1 sul campo dell’ FK Rostov.

Invece, in Turchia, il Trabzonspor ottiene un punto in casa del Bursaspor. Dopo essere passati in svantaggio al ’51 per la marcatura di Sestak, i giustizieri dei nerazzurri hanno pareggiato con un rigore di Yilmaz al ’71 per il definitivo 1 a 1, che li tiene al sesto posto a 12 punti e a – 5 dalla capolista Fenerbahce.

Francesco Carini

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy