Ranieri non vuole rischiare. Contro il Chievo con la migliore formazione

Ranieri non vuole rischiare. Contro il Chievo con la migliore formazione


Turnover limitato per Claudio Ranieri che, nella gara interna contro il Chievo, sembra intenzionato a confermare per nove undicesimi la formazione vittoriosa a Lille.

Tanto, troppo il terreno perso in campionato. I tre punti diventano fondamentali, necessari per rimettersi in carreggiata dopo un inizio disastroso. Condivisibile quindi la scelta del tecnico di Testaccio di mandare in campo la miglior squadra possibile.

Quasi sicuramente verrà concesso un turno di riposo a Motta, al suo posto giocherà Stankovic (in vantaggio su Obi). In attacco l’unico sicuro di una maglia da titolare dovrebbe essere Zarate. Inizialmente sembrava Pazzini l’indiziato numero uno ad accomodarsi in panchina, ma le ultime indiscrezioni vogliono il Pazzo titolare con Milito out.

In difesa l’unico dubbio è a sinistra. Nagatomo è in vantaggio. Due le possibili alternative nel caso in cui Ranieri volesse concedere un turno di riposo anche al terzino giapponese: l’arretratemento di Zanetti con Obi titolare a centrocampo; Chivu a sinistra con Cordoba a fare coppia con Lucio al centro della difesa.

Fabio Piscopo

Copyright © 2015 Cierre Media Srl