Quando classe e qualità fanno la differenza

Quando classe e qualità fanno la differenza


Non è stata certo una partita esaltante quella disputata ieri sera dall’Inter in terra francese contro il Lille di Hazard, ma i tre punti conquistati, che valgono il primo posto nel girone B della UEFA Champions League, fanno bene eccome alla squadra di Claudio Ranieri. Da parte del Lille, campione di Francia in carica, ci si aspettava un inizio arrembante che mettesse in difficoltà la compagine interista, ultimamente troppo allegra in fase difensiva: Zanetti e compagni, però, hanno saputo soffrire e amministrare il gioco, sfruttando l’unica vera occasione da gol con Pazzini al 22′ del primo tempo.

Fondamentali sono stati i rientri in squadra di due giocatori dalla classe sopraffina come Wesley Sneijder e Thiago Motta, schierati dal primo minuto come vertici di un centrocampo protetto da Zanetti e Cambiasso. L’italo-brasiliano, praticamente all’esordio stagionale dopo l’infortunio patito in nazionale il 6 settembre, ha dato tranquillità e sicurezza al possesso palla della squadra, soprattutto nel primo tempo, ispirando le ripartenze e le geometrie nerazzurre. L’olandese, dal canto suo, oltre alla splendida giocata che ha innescato l’azione del vantaggio firmato da uno straordinario Giampaolo Pazzini, ha offerto quella classe e spontaneità nel giocare la palla che pochi altri campioni sanno garantire. La sua assenza in queste prime partite di Ranieri si era fatta sentire, e adesso, anche il tecnico testaccino, potrà usufruire delle sue giocate. Sarà un caso, ma dal 18′ del secondo tempo, quando Sneijder ha dovuto lasciare il campo precauzionalmente per evitare possibili ricadute, la squadra ha pagato subito dazio, con il Lille che di lì in avanti è diventato padrone del gioco. Quando si incontrano squadre che corrono il doppio di te, è fondamentale gestire al meglio il pallino del gioco, e avere in squadra due giocatori come loro risulta indispensabile.

Non dimentichiamo Mauro Zarate. Finalmente partito titolare per la prima volta nell’era Ranieri, l’argentino ha ripagato la fiducia del tecnico disputando una gara di qualità, ricca di spunti pericolosi e di assist decisivi, come quello che ha regalato per il gol del Pazzo. Con un pizzico di continuità, il suo estro e il suo talento potranno rivelarsi decisivi per il prosieguo della stagione nerazzurra. Cosi come la classe e la qualità di Sneijder e Thiago Motta. Infortuni permettendo.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl