Le ultime da Catania: emergenza in difesa per Montella

Siamo alla vigilia  dell’impegno di campionato tra Catania e Inter. Al “Massimino” gli etnei affrontano una squadra, l’Inter, che cerca disperatamente i tre punti per cancellare la partita contro il Napoli, fortemente condizionata dall’arbitraggio di Rocchi.

Montella dirigerà oggi l’ultimo allenamento (questa mattina prevista rifinitura a porte chiuse) ma, in linea generale, la formazione che domani sera alle 18 affronterà i nerazzurri è già fatta. In porta giocherà Andujar che nella giornata di ieri ha svolta una seduta di allenamento rigenerativo per recuperare dalle fatiche della nazionale e del viaggio transoceanico. Ci sono ancora alcuni dubbi in difesa che saranno sciolti solo poche ore prima dell’inizio della gara. Bellusci e Spolli hanno svolto solo una parte del lavoro con il gruppo e la loro presenza contro l’Inter è in forte dubbio. Montella, però, potrebbe rischiare almeno uno dei due. Fuori causa Potenza e Alvarez, che insieme a Llama hanno svolto differenziato, dovrebbe recuperare in extremis Nicola Legrottaglie. Il reparto arretrato dovrebbe  essere composto da Marchese, Legrottaglie e Spolli con Izco e Capuano sulle fasce, pronti a trasformare l’assetto difensivo in una linea a 5.

A centrocampo è out anche Ledesma che, nell’allenamento di ieri pomeriggio, si è fermato per un risentimento muscolare. Biagianti ha ripreso a lavorare  con i compagni, ma a carichi ridotti. A questo punto scelte obbligate per la mediana con Lodi, Almiron e Delvecchio. In attacco la situazione è diversa. Solo Suazo è indisponibile. L’ex nerazzurro ha svolto terapie per recuperare dall’infortunio rimediato contro il Novara. La coppia d’attacco dovrebbe essere Gomez-Bergessio. L’ex Saint-Etienne è favorito sul Maxi Lopez che, con l’approdo di Montella sulla panchina del Catania, ha visto ridursi drasticamente il suo utilizzo.

LEGGI ANCHE:  Palmieri sicuro: "Un punto che vale oro per l'Inter"

Il Catania, nei tre incontri disputati finora davanti al proprio pubblico, ha raccolto due pareggi (contro Siena e Juventus) e una vittoria (contro il Cesena). I precedenti degli ultimi cinque anni parlano decisamente a favore dei nerazzurri: 4 vittorie per l’Inter e una sola vittoria per gli etnei. Quest’ultima risale al 12 marzo 2010, 3-1 con gol di Maxi Lopez, Mascara e Martinez a ribaltare l’iniziale vantaggio di Milito. L’ultima sfida al “Massimino”, il 9 gennaio 2011, ha regalato una preziosissima vittoria alla nuova Inter di Leonardo che in cinque minuti ribaltò il gol di Gomez grazie a una splendida doppietta di Cambiasso.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI