Lesione grave per Forlan. Si ferma anche Cou, ma Sneijder c'è

Lesione grave per Forlan. Si ferma anche Cou, ma Sneijder c’è


Quando si mette di traverso la sfortuna c’è poco da fare. Stamattina, oltre alla conferma della gravità della lesione muscolare subita da Forlan, che starà fuori per almeno un mese, è arrivata anche la tegola dell’infortunio a Coutinho, scivolato dopo una normale conclusione in porta.

Per il numero 9 nerazzurro, infortunatosi negli ultimi minuti di Paraguay-Uruguay, gli esami hanno evidenziato una lesione di terzo grado al bicipite femorale della gamba sinistra. Ma le cattive notizie non finiscono qui, perchè l’esito degli accertamenti è stato inaspettatamente impietoso anche per il trequartista brasiliano: si parla infatti di lesione di secondo grado al bicipite femorale della gamba sinistra.

Coutinho era l’indiziato numero uno alla sostituzione di Sneijder, nel caso in cui il talento di Utrecht non fosse riuscito a completare il suo percorso di recupero. Oggi però l’olandese ha svolto tutto l’allenamento con il gruppo e le possibilità di rivederlo in campo sono cresciute vertiginosamente. Se non dovesse farcela Ranieri potrebbe lanciare dall’inizio (per la prima volta nella sua gestione) Mauro Zarate. Difficile, infatti, immaginare un impiego di Alvarez, tornato solo oggi alla Pinetina dopo gli impegni con la Seleccion.

 

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy