Ancora veleno da Benitez

Ancora veleno da Benitez


Non deve essere troppo impegnato nell’ultimo periodo Rafa Benitez, visto che non perde occasione per sparare sull’Inter e su Moratti. Evidentemente non ha ancora digerito l’esonero dell’anno scorso, arrivato dopo la vittoria nel Mondiale per club. La cacciata di Gasperini è un’occasione troppo ghiotta per non approfittarne.

Le sue dichiarazioni da qualche mese a questa parte sono un crescendo di odio e rancore per i nerazzurri. Queste le sue parole rilasciate in occasione di un evento a Madrid: “L’Inter non si è comportata bene con me, non ha riconosciuto il mio valore di tecnico nonostante con me abbia vinto due titoli come la Supercoppa Italiana e il Mondiale per club. Questa è una cosa che mi fa stare male”. Fin qui niente di nuovo. Poi però arriva la stoccata finale: Moratti sbaglia tanto; dopo di me ha avuto tre allenatori, ciò significa che sbaglia tanto, forse troppo. L’Inter ha buttato via milioni per prendere tre allenatori”.

Certamente Moratti ha commesso qualche errore nell’ultimo anno. Ha scelto Gasperini in fretta, senza ragionarci troppo, per paura di rimanere senza allenatore dopo l’improvviso addio di Leonardo e il rifiuto di tecnici più titolati, e ha pagato molto caro questa decisione. Però il presidente non merita questo trattamento, anche perchè non è elegante comportarsi da ingrati con un dirigente che ti ha comunque affidato la squadra che aveva appena vinto la Champions. Certe volte anche se è difficile, bisogna saper ammettere le proprie colpe.

Non contento, Benitez si è sfogato anche nel suo blog toccando un argomento che sembra essere diventato un’ossessione: gli infortuni. Il suo post recitava: “Gli infortuni non possono essere evitati, al massimo si possono limitare e per farlo bisogna dare fiducia allo staff medico che ha il dovere di trovare una soluzione. I medici devono parlare spesso con i giocatori, devono avere un buon dialogo, se una delle due parti scarica le colpe sull’altra non si lavora bene. Se si ha un problema ad un muscolo, con il passare del tempo, con le condizioni atmosferiche  e altri fattori si potrebbe avere una ricaduta. Quando ero nell’Inter, l’80% degli infortuni muscolari riguardavano sempre gli stessi muscoli che appunto avevano avuto problemi negli anni precendenti”. Ennesima polemica che ormai non interessa più a nessuno.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy