Stankovic e Chivu sì, Maicon e Pazzini forse

Stankovic e Chivu sì, Maicon e Pazzini forse

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Seduta mattutina per l’Inter che è scesa in campo al centro sportivo “Angelo Moratti” per il secondo allenamento in vista dell’anticipo di sabato sera contro il Napoli.

Buone notizie per Claudio Ranieri. Presenti in gruppo Poli, Motta, Maicon, Stankovic, Chivu, Pazzini. I primi due sono sulla via della guarigione completa. L’ex Sampdoria (che oggi compie 22 anni), risolti i problemi muscolari, sarà a completa disposizione del tecnico a partire dalla partita contro il Catania. Stesso discorso per l’italo-brasiliano che sembra aver smaltito il problema rimediato in Nazionale. Per la gara di sabato sono recuperati Chivu e Stankovic. Il terzino della Romania, nonostante il dolore alla caviglia sia costante, ha dato la propria disponibilità. Recuperato anche Dejan Stankovic: stamane il centrocampista si è allenato con la squadra ed è pronto a tornare fra i convocati per il match contro i partenopei.

Sperano di poter conquistare almeno un posto in panchina Pazzini e Maicon. Per il numero 7 nerazzurro l’infortunio rimediato alla caviglia sinistra nella partita contro il CSKA Mosca è in fase di guarigione. Il “Pazzo” accusa ancora dolore, ma in forma minore rispetto alla giornata di ieri. Potrebbe recuperare in tempo per sabato ma bisognerà capire fino a che punto il gioco vale la candela. La distorsione alla caviglia è un infortunio serio che, in caso di ricaduta, potrebbe portare a tempi di recupero più lunghi. Maicon, invece, è completamento guarito dopo l’intervento al ginocchio. Il problema attualmente è la condizione fisica, ma il brasiliano sta lavorando bene in questi giorni e sabato sera Ranieri potrebbe concedergli qualche minuto.

A tenere in ansia i tifosi nerazzurri sono le condizioni di Wesley Sneijder, su cui circolano notizie contrastanti.  L’olandese ieri era apparso in netto miglioramento tanto che si era ipotizzato un miracoloso recupero già per la partita di dopodomani. Secondo “La Gazzetta dello Sport“, però, l’entità dell’infortunio sarebbe decisamente più grave: stiramento di secondo grado all’adduttore della coscia sinistra, con nuovi esami strumentali da effettuare fra circa dieci giorni. In questo caso il fantasista nerazzurro non scenderebbe in campo prima di un mese. Una notizia che, se confermata anche dallo staff medico nerazzurro, metterebbe in grossa difficoltà Claudio Ranieri. Il tecnico romano sarebbe costretto ad alternare Alvarez e Coutinho nel ruolo di rifinitore.  Non è da escludere la possibile soluzione Stankovic, ma quest’ipotesi si potrà realizzare solo quando tutti i centrocampisti nerazzurri torneranno disponibili, si spera alla ripresa del campionato.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy