Riecco l'incubo infortuni: si ferma anche Ranocchia

Riecco l’incubo infortuni: si ferma anche Ranocchia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Quella di domani sarà una partita impegnativa perchè è sempre complicato affrontare le squadre russe. Cercheremo di non fare errori e portare il Cska a farne”, così ha esordito Claudio Ranieri in conferenza stampa alla vigilia del match valido per la 2^giornata del gruppo B della Uefa Champions League.

Il tecnico nerazzurro ha cercato di spiegare i cambiamenti apportati alla squadra in vista della gara contro il Cska: “Ho cercato di mettere in campo la squadra per come era ed è abituata a giocare, non posso fare altro in questa prima fase. Abbiamo svolto solo due allenamenti prima di Bologna, quindi non si possono fare grandi lavori tattici“.

Inoltre Ranieri è obbligato a fare i conti con gli innumerevoli infortuni che hanno decimato centrocampo e difesa: “Su tutto questo periodo pesano anche gli infortuni – ha spiegato il mister – Quindi, quello che sto cercando di fare è rimettere nelle loro posizioni i campioni e conoscere i più giovani. Dovremo fare di necessità virtù. Valutiamo tutta la rosa dei ragazzi a disposizione, cercando di tirar fuori il meglio da ognuno di loro”.

Sfortunatamente ad una situazione già border line si va ad aggiungere l’infortunio di Andrea Ranocchia, che ha chiuso in anticipo la seduta di rifinitura per colpa di un risentimento muscolare: gli accertamenti hanno poi evidenziato uno stiramento all’adduttore della coscia sinistra. Il difensore era destinato a iniziare dal primo minuto la sfida contro i russi (considerata anche la squalifica che gli ha impedito, e gli impedirà ancora per due turni, di giocare in campionato) ma a questo punto Ranieri sarà costretto a puntare nuovamente sulla coppia Samuel-Lucio.

La speranza è che, nonostante le difficoltà, la squadra possa confermare quanto di buono fatto vedere nell’anticipo di sabato contro il Bologna e conquistare tre punti che sarebbero fondamentali per riprendere la corsa anche in Champions.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy